Unsolved Mysteries Netflix

Fra i numerosi show in produzione in quel di Netflix bisogna aggiungere anche il reboot di Unsolved Mysteries, serie tv nata alla fine degli anni ’80 e incentrata sui misteri paranormali. Oltre che essere in fase di produzione, abbiamo scoperto che Netflix ha adfidato a Shawn Levy, già produttore di Stranger Things, la direzione generale della produzione.

Non sappiamo con esattezza quando lo show dovrebbe debuttare ma sappiamo invece che sarà composto da 12 episodi, in cui ognuno si occuperà di un diverso mistero.

Al momento non sappiamo esattamente se si tratterà di un reboot in piena regola oppure se vi saranno delle novità nel modo di presentare i casi. Probabilmente verranno apportate alcune migliorie nella maniera di presentare le varie circostanze dei casi, così come ovviamente nella qualità delle riprese che si possono avvalere delle nuove tecnologia ad alta risoluzione.

In un AMA su Reddit del 2017, i creatori della serie originale – John Cosgrove e Terry Dunn Meurer della Cosgrove-Meurer Productions – hanno sottolineato che: “Stiamo parlando attivamente di un paio di emittenti che hanno mostrato interesse, e siamo molto ottimisti sul fatto che avremo qualcosa con nuovi episodi entro la fine dell’anno. È troppo presto per entrare nei dettagli, ma i nostri produttori di ricerche hanno esaminato possibili storie e ne hanno trovate di eccellenti che possono essere pronte per essere analizzate.”

La versione originale di Unsolved Mysteries è andata in onda originariamente su NBC tra il 1987 e il 1997 e successivamente su CBS per due anni, e fu seguita da alcuni nuovi episodi prodotti da Lifetime nel 2001-2002. Robert Stack è stato il presentatore di oltre 500 episodi della serie, prima della sua morte avvenuta nel 2003.