iPhone Xs e iPhone Xs Max

Non è più un grande segreto il fatto che l’industria mondiale degli smartphone sia in difficoltà, con una generale mancanza di innovazione e cicli di aggiornamento prolungati che ne stanno facendo calare i numeri di vendita. A dominare questa classifica negativa di è Apple, i cui iPhone hanno raggiunto un minimo storico di vendite in Cina nel quarto trimestre del 2018.

Stando all’ultima ricerca di mercato condotta da Strategy Analytics, nel periodo che va da ottobre a dicembre 2018, in Cina Apple ha venduto solo 10,9 milioni di iPhone, in calo rispetto ai 14 milioni di unità del quarto trimestre 2017.

iPhone vendite Cina Q4

Questo rappresenta un massiccio calo del 22% su base annua, così come la peggiore performance trimestrale della compagnia nel paese dall’inizio del 2017. Sì, peggio di parecchi trimestri durante i quali Apple non ha rilasciato nulla di nuovo.

Se non fosse già abbastanza chiaro, l’iPhone XS, XS Max e persino l’iPhone XR per i clienti cinesi sono molto costos, soprattutto visto che vi è la predilezione per i marchi locali Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo. A peggiorare ulteriormente le cose, non è chiaro se le cifre di Apple saranno in grado di riprendersi rapidamente con la guerra commerciale USA-Cina in corso.

Naturalmente, le spedizioni di smartphone nel complesso sono diminuite in Cina sia nel quarto trimestre sia durante tutto l’anno, ma in qualche modo, Huawei e Vivo sono riusciti a superare positivamente questa tendenza. Huawei ha anche ottenuto una quota record del 28% nel quarto trimestre del 2018 grazie a una crescita impressionante del 23% anno su anno.

Vista la grande difficoltà che Apple sta riscontrando nel mercato cinese, non sarebbe un pensiero molto fuori dall’ordinario il fatto che possa sospendere le vendite degli iPhone in Cina.