Recensione Shunzao Z11 Max – Da quando un noto produttore inglese ha sdoganato gli aspirapolvere senza fili sono stati lanciate sul mercato decine di modelli da parte dei principali produttori. Anche Shunzao, compagnia che dal 2019 fa parte dell’ecosistema Xiaomi, si è affacciata su questo mercato e lo ha fatto con un prodotto che sulla carta promette di risolvere uno dei principali problemi degli aspirapolvere cordless.

L’utilizzo di spazzole motorizzate ha permesso di migliorare l’efficienza della pulizia, ma ha come rovescio della medaglia quello legato ai capelli lunghi. La rotazione della spazzola porta i capelli lunghi ad attorcigliarsi, costringendo l’utente a smontare e pulire regolarmente la spazzola, un’operazione il più delle volte fastidiosa.

Shunzao Z11 MAX utilizza una soluzione attiva per risolvere alla radice il problema, andando a tagliare con regolarità tutto quello che si impiglia nella spazzola, lasciandola sempre perfettamente pulita. Ho avuto modo di testare il nuovo aspirapolvere per qualche settimana e oggi vi racconto come funziona, quali sono i suoi pregi e i suoi (pochissimi) difetti.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 1

Design e caratteristiche

Il design di Shunzao Z11 Max è molto curato nella sua semplicità: niente fronzoli, linee precise, buona qualità di materiali, rifiniture curate e innesti precisi e rapidi. A questo proposito Shunzao non utilizza il classico sistema a baionetta con pulsante di blocco, ma preferisce una soluzione particolare. Per sganciare la prolunga o l’accessorio è necessario far scorrere l’innesto in plastica, una soluzione semplice e che semplifica anche la pulizia del dispositivo: meno fessure significa meno sporco e maggiore semplicità nel mantenere pulito l’aspirapolvere.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 2

Il corpo principale è realizzato in plastica di colore grigio, con uno schermo che mostra le informazioni essenziali, come la percentuale di carica residua e la potenza di aspirazione, che può essere regolata tramite un cursore a tre posizioni posto appena al di sotto del tasto di accensione. Quest’ultimo va semplicemente premuto per attivare l’aspirazione e la rotazione della spazzola, e non è necessario tenerlo premuto per farlo funzionare, una soluzione molto comoda soprattutto se dovete pulire ampie superfici. Una ulteriore pressione spegne l’aspirapolvere in un attimo.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 3

La potenza di aspirazione è uno dei punti di forza di Z11 Max: 150 AW permettono di raccogliere anche le briciole più piccole, così come lo sporco più grande. Nei miei test non ho mail avuto difficoltà, anche con pezzetti di pane, cracker o biscotti, sempre raccolti con la massima facilità Qualche difficoltà solo con pezzi più grossi, che però mettono in difficoltà qualsiasi altro modello. Merito anche del motore brushless VACUUM Turbo a tre fasi, sviluppato proprio da Shunzao e capace di funzionare a 125.000 giri al minuto, offrendo una forza aspirante di ben 26.000 Pa, superiore a buona parte dei prodotti della concorrenza.

Il vero pezzo forte però è il sistema automatico di taglio dei capelli, una soluzione tanto semplice quanto geniale. Nella spazzola sono presenti due serie di denti che ricordano le lame di un rasoio elettrico, e che si occupano di tagliare i capelli, o i peli di animali, che dovessero attorcigliarsi attorno alla spazzola rotante. In questo modo i capelli lunghi vengono tagliati in pezzi più corti che vengono aspirati senza alcun problema, evitandovi di doverli rimuovere manualmente.

Delle prestazioni sul campo vi parlerò tra poco, dopo avervi segnalato che Shunzao Z11 Max dispone di una batteria da 2,500 mAh che sulla carta offre un’autonomia di 60 minuti alla potenza minima, dato che scende fino a 6 minuti alla massima potenza aspirante. In questo modo è essere possibile pulire abitazioni di grandi dimensioni con una singola carica, a patto di utilizzare la potenza più bassa.

La batteria inoltre può essere rimossa, una soluzione che vediamo sempre più spesso su questa tipologia di prodotti. In questo modo aumenta la longevità del prodotto, visto che qualora l’efficienza della batteria dovesse calare sarà possibile sostituirla, senza spese eccessive. Allo stesso modo è possibile acquistare una seconda batteria per raddoppiare l’autonomia, una soluzione ideale se avete grandi superfici da pulire e volete utilizzare maggiormente la massima forza aspirante.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 5

Prestazioni e autonomia

Ho utilizzato Shunzao Z11 Max nella mia abitazione, circa 120 metri quadri di superficie, sia in abbinamento a un aspirapolvere robot sia come unico dispositivo. Nel primo caso mi è stato utile per quelle aree dove il robot non arriva, dietro alle porte, sotto ad alcuni mobili o per gli angoli della casa. Nel secondo caso invece mi ha aiutato a tenere pulito il mio studio, sempre troppo pieno per consentire a un robot aspirapolvere di muoversi agevolmente.

Nel primo caso quindi, vista la ridotta superficie da pulire, ho operato alla massima potenza, riuscendo a raggiungere, e spesso a superare, i dati indicati da Shunzao. Sono infatti riuscito a lavorare per almeno dieci minuti alla massima potenza, e utilizzando quella minima ho potuto effettuare le pulizie quotidiane in assistenza al robot per quasi una settimana prima di doverlo ricaricare.

La pulizia del mio studio, una quindicina di metri quadri, è stata effettuata in modalità mista, con potenza massima negli angoli e intermedia nel resto della stanza. Con una singola carica ho effettuato le pulizie per una decina di giorni, un risultato davvero soddisfacente.

Niente da dire sulla qualità dell’aspirazione, sempre impeccabile. La spazzola motorizzata è ben snodata e rende facile raggiungere quasi tutti gli angoli della casa. Devo però dire che in alcune situazioni Z11 Max va in difficoltà, in particolare quando ho dovuto pulire sotto a un paio di mobili alti una decina di centimetri da terra, sotto ai quali il mio robot non riesce a infilarsi.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 6

Il peso è leggermente superiore ad altri modelli che ho provato in passato, niente di esagerato ma è un fattore da tenere in considerazione se pensate di utilizzarlo per pulire l’intera casa, soprattutto se l’operazione richiede qualche decina di minuti. Alla lunga infatti i quasi tre chili del dispositivo si fanno sentire, e per qualcuno potrebbe diventare stancante utilizzarlo.

Peccato anche per l’assenza di una luce frontale sulla spazzola rotante, avrebbe indubbiamente aiutato a pulire più facilmente e velocemente, soprattutto negli angoli più bui. Una mancanza che però viene ampiamente compensata dalla geniale soluzione che evita ai capelli di arrotolarsi sulla spazzola principale, un problema che in casa mia è di una certa rilevanza.

Almeno una volta alla settimana devo smontare le spazzole dai robot e dagli aspirapolvere senza fili che utilizzo per rimuovere i capelli che regolarmente rimangono impigliati, un problema che si verifica esclusivamente se, come e, vivete con una persona che porta i capelli molto lunghi, almeno fino a metà schiena.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 7

Con Shunzao Z11 Max tutto questo non è mai successo: ho voluto aspirare direttamente una discreta quantità di capelli per diversi giorni di fila, senza mai intervenire sulla spazzola rotante, per verificare se il taglio dei capelli era efficace o meno. Ebbene, dopo una intera settimana non ho trovato un solo capello attorcigliato alla spazzola, a conferma della bontà della soluzione ideata da Shunzao.

Per capire come funziona il sistema ho avviato l’aspirapolvere tenendo fermo il rullo della spazzola motorizzata con le mani, cosa che mi ha permesso di vedere il movimento delle lame, che operano proprio come un rasoio. La presenza di due file di lame assicura che nessun capello possa rimanere impigliato.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 8

Da segnalare infine che nella confezione di vendita sono presenti anche una spazzola motorizzata più piccola, ideale per divani e materassi, e un altro paio di accessori per pulire gli spazi più piccoli, i cuscini e i mobili. Il raccoglitore della polvere, pur non essendo particolarmente grande, vi permette di pulire per diversi giorni prima di doverlo svuotare. Nei miei test ho pulito per una settimana di fila il mio ufficio, dove quotidianamente entrano diverse persone, scatole e dove quindi la polvere circola, e il contenitore avrebbe garantito ancora un paio di pulizie.

Certo, molto in questo caso dipende da quanto sporco è l’ambiente da pulire, e da quanto spesso utilizzate l’aspirapolvere. Lo svuotamento in ogni caso è molto semplice, basta premere il pulsante posizionato sotto al display per aprire il fondo del contenitore e svuotarlo. Basterà premere sul contenitore per farlo rientrare in sede e chiudere il coperchio.

Recensione Shunzao Z11 Max, l'aspirapolvere cordless anti aggrovigliamento 9

Conclusioni

Devo dire che al netto di alcuni piccoli difetti (la luce e l’impossibilità di andare sotto a certi mobili) Shunzao Z11 Max è uno dei migliori prodotti che abbuia mai provato. Il meccanismo che taglia i capelli lunghi è una vera manna dal cielo, sia che abbiate persone con i capelli molto lunghi in casa sia che abbiate animali, soprattutto cani, a pelo lungo.

La batteria rimovibile è un plus, che fornisce longevità al dispositivo e che permette di raddoppiare l’autonomia acquistando una batteria aggiuntiva. Potete acquistare Shunzao Z11 Max su Amazon al prezzo di 299,99 euro, utilizzando il codice sconto ITZBOCT299 valido fino al 31 ottobre per ottenere uno sconto di 30 euro e applicando il coupon da 130 euro presente nella pagina Amazon.

Potrebbe interessarti: I migliori aspirapolvere robot

Informazione Pubblicitaria