Apple iPhone 2020 senza notch

Su Twitter il prolifico leaker BenGeskin svela alcune indiscrezioni sui prossimi iPhone 12: stavolta si parla di nuovi sensori Face ID, antenne 5G più ampie e realizzate in materiali differenti e una novità inedita riguardante la connettività wireless.

iPhone 12 con sensori Face ID nella cornice superiore

Secondo BenGeskin, i prossimi iPhone 12 avranno un Face ID più piccolo così da poterlo integrare all’interno della cornice superiore del telefono. Forse con la prossima iterazione di smartphone di Apple verrà abbandonato il notch a favore di un design più simmetrico.

Le indiscrezioni sono in linea con quanto trapelato nelle scorse settimane: in un report di Ming-Chi Kuo, analista ed esperto di prodotti Apple, si asseriva come la compagnia avesse intenzione di rilasciare i prossimi iPhone del 2020 con schermi OLED privi di notch.

Un video concept di come potrebbe la prossima generazione di iPhone 12 / Credit: Ben Geskin

iPhone 12: antenne 5G più ampie

Un’altra novità riguarderebbe le antenne 5G di iPhone 12: sempre secondo il leaker, Apple starebbe testando dei prototipi degli iPhone 2020 i quali includono antenne radio più ampie (>1mm) per una migliore connessione con le reti 5G.

Anche qui Apple potrebbe stupirci con una novità inedita: le antenne esterne non sarebbero realizzate in plastica ma utilizzando nuovi materiali, ad esempio vetro, ceramica o zaffiro.

Sappiamo tutti che Apple non ha alcuna fretta di implementare la connettività 5G nei propri smartphone. Quando vuole aggiungere una nuova funzione, Apple vuole che sia la miglior esperienza possibile per i propri utenti: gli “early birds” del 5G, come OnePlus e Samsung, hanno dovuto confrontarsi con molti problemi. Ad esempio i chip 5G hanno un consumo energetico maggiorato, e di conseguenza comportano necessariamente l’adozione di batterie più grandi, che a sua volta aumenta lo spessore dei dispositivi o richiede soluzioni ingegneristiche costose.

Se gli iPhone 12 saranno dotati di connettività 5G, possiamo essere certi che Apple avrà studiato il modo migliore per ottimizzare ricezione e consumi.

iPhone 12 potrebbe arrivare senza connettore Lightning

Un’ultima, interessante indiscrezione riguarda i piani a lungo termine dell’azienda per eliminare completamente il connettore Lightning dagli iPhone. Il futuro, per la compagnia, sono la ricarica wireless e i trasferimenti dati utilizzando la tecnologia Ultra WideBand (UWB). Con l’UWB possiamo trasferire foto, video e documenti fino a 480Mbps, a seconda della prossimità dei dispositivi.

I nuovi iPhone 11 sono già dotati della tecnologia Ultra Wideband grazie al chip Apple U1. Il chip non serve solo a localizzare con una precisione di 10 centimetri i dispositivi presenti nell’ambiente circostante, ma anche ad abilitare trasferimenti dati veloci.

Ricordiamo che queste indiscrezioni provengono da una fonte ritenuta attendibile il più delle volte, ma non potremo mai avere la certezza ufficiale delle informazioni contenute in questo articolo. Torneremo ad aggiornarvi non appena avremo novità su iPhone 12.