iOS 13.1 Audio Sharing

Una funzione che è stata rimossa da iOS 13 per poter invece essere prevista al rilascio con iOS 13.1 il 24 settembre è quella chiamata “Audio Sharing“. Con essa sarà possibile veicolare l’audio verso due diversi dispositivi Bluetooth.

Audio Sharing: cosa permette di fare

Imitando la funzionalità di uno splitter audio, Audio Sharing permette di inviare contemporaneamente lo stesso audio su due dispositivi differenti. Tra l’altro, a differenza del metodo con lo splitter audio, iOS offre controlli del volume separati per ciascun ascoltatore, offrendo a ciascun utente l’opportunità di impostare il volume di ascolto preferito.

Audio Sharing: su quali dispositivi funziona

La novità però non ha nulla a che fare col funzionamento di Audio Sharing ma con il suo supporto. Seppur inizialmente pensavamo che solo gli AirPods e i PowerBeats Pro sarebbero stati compatibili, un report di Engadget ha fatto intuire che anche gli altri prodotti Beats lo saranno.

In particolare, tutti i prodotti Beats ad essere dotati del chip W1 e H1 saranno compatibili con questa funzione. Fra quelli già in commercio troviamo le cuffie Studio3 Wireless, gli auricolari BeatsX e Powerbeats3 Wireless e le cuffie Solo3 Wireless. Insomma, una varietà alta anche se sempre limitata all’ecosistema Apple.

Grazie ai colleghi di AppleInsider abbiamo anche un video che mostra come usare la funzione con le Apple AirPods:

Leggi anche: Le principali app per sfruttare al meglio la Dark Mode di iOS 13