Telefonia

iOS 12.1.1 disponibile al download per iPhone, iPad e iPod Touch

Apple ha appena rilasciato iOS 12.1.1 per tutti gli iDevice compatibili, un aggiornamento che porta ancora più funzionalità e, naturalmente, correzioni di bug a una versione del sistema operativo che ha avuto molto successo sin dall’inizio. Mentre iOS 11 è stato afflitto da un numero elevato di problemi di prestazioni, Apple con iOS 12 ha deciso di concentrarsi sulla stabilità e sull’affidabilità del sistema, una decisione che ha dato i suoi frutti.

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, l’adozione di iOS 12 si attesta già al 75%. Come punto di riferimento, iOS 11 in questo momento l’anno scorso era utilizzato solo dal 59% degli utenti iOS.

Ora per quanto riguarda l’aggiornamento ad iOS 12.1.1, alcune delle funzionalità più importanti includono il supporto per le Live Photos in FaceTime, un’interfaccia utente FaceTime migliorata, migliorie alle notifiche tattili sull’iPhone XR e supporto esteso a diversi altri operatori per le funzioni Dual SIM. Come per ogni altro aggiornamento poi, Apple ha incluso delle correzioni di bug su iOS 12.1.1, le quali dovrebbero aiutare a migliorare alcuni piccoli problemi che gli utenti hanno riscontrato durante l’uso di FaceID e l’app Messaggi.

Changelog e download di iOS 12.1.1

Il changelog ufficiale di iOS 12.1.1 è il seguente:

  • Anteprima di notifica con touch tattile su iPhone XR
  • Supporto Dual SIM con eSIM per operatori aggiuntivi su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max
  • Un tocco per cambiare dalla fotocamera posteriore a quella frontale durante una chiamata FaceTime
  • Acquisizione delle Live Photos durante una chiamata FaceTime
  • Introduzione di un’opzione per nascondere la barra laterale in Notizie su iPad con orientamento orizzontale
  • Testo in tempo reale (RTT) quando si usano chiamate Wi-Fi su iPad e iPod Touch
  • Miglioramenti della stabilità per la dettatura insieme a VoiceOver

Per procedere al download di iOS 12.1.1, vi basta recarvi nelle impostazioni del vostro iDevice e controllare la presenza di aggiornamenti. Il processo, da lì in poi, avverrà tutto in automatico.

Fonte: Bgr

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top