Nuovi Amazon Echo 2019

A partire da oggi la famiglia di dispositivi Amazon smart si allarga: nuovi Amazon Echo affiancheranno i modelli già esistenti, ma ci sono anche nuove funzionalità software in arrivo per tutti i device con a bordo Alexa.

Amazon Echo (3a Gen)

Nuovi Amazon Echo 2019

Il nuovo Amazon Echo è rivestito in tessuto, disponibile nelle colorazioni blu-grigio, antracite, grigio chiaro e grigio melange. A partire da ora, anche la versione base integra la stessa tecnologia audio di Echo Plus, compreso il woofer da 7,6cm per bassi profondi e immersivi. Possiamo sempre richiamare Alexa sia attraverso i comandi vocali che con l’apposito tasto.

Potete acquistare Amazon Echo al prezzo di 99,99 Euro.

Amazon Echo Flex

Nuovi Amazon Echo 2019

Amazon Echo Flex è la soluzione ideale se non sapete dove porre uno dei prodotti Amazon Echo, o semplicemente odiate con passione i cavi. Il device si attacca direttamente alla presa di corrente, offrendo gli stessi controlli dei fratelli maggiori. È inoltre dotato di una presa USB, con cui poter ad esempio ricaricare lo smartphone o collegare un accessorio intelligente, come una luce notturna o un sensore di movimento.

Potete acquistare Amazon Echo Flex al prezzo di 29,99 Euro.

Amazon Echo Dot con orologio

Nuovi Amazon Echo: l'offerta di dispositivi smart si amplia con quattro nuovi prodotti 1

Siamo arrivati alla quarta generazione di Echo Dot, e l’azienda aggiorna il modello inserendo un orologio digitale grazie al display LED: ideale per averlo sul comodino ed utilizzarlo come sveglia intelligente, integrando anche una funzione snooze semplicemente toccando la parte superiore del dispositivo. La luce del display viene regolata dinamicamente in base alla luminosità ambientale così da mostrare sempre in modo ottimale l’orario o la temperatura esterna, ma sarà anche possibile impostare una sveglia o un timer.

Potete acquistare Amazon Echo Dot al prezzo di 69,99 Euro.

Amazon Echo Studio

Nuovi Amazon Echo 2019

Come è facile intuire dal nome, Amazon Echo Studio è il dispositivo più importante tra quelli presentati, appositamente progettato per la massima qualità d’ascolto. È dotato di 5 altoparlanti che sprigionano 330 W di potenza massima, integrando anche un woofer da 13,3 cm, due tweeter da 2,5 cm e tre altoparlanti midrange da 5 cm.

All’interno troviamo anche un DAC a 24 bit e un amplificatore di potenza con 100 kHz di larghezza di banda: gli amanti dell’ascolto di musica di qualità apprezzeranno sicuramente, ancora meglio quando sarà disponibile Amazon Music HD anche qui in Italia, il servizio di streaming musicale lossless dell’azienda. Echo Studio offre un’esperienza audio immersiva, integrando Dolby Atmos e Sony 360 Reality Audio.

Ogni Echo Studio integra un hub Zigbee per gestire dispositivi domestici intelligenti, e possiamo abbinare due dispositivi Echo Studio per creare riproduzioni audio con suono multicanale.

Potete acquistare Amazon Echo Studio al prezzo di 199,99 Euro.

Disponibilità nuovi Amazon Echo, Dot, Studio e Flex

Tutti i nuovi prodotti presentati da Amazon sono disponibili al preordine sulla pagina dedicata. Le spedizioni partiranno entro la fine di quest’anno.

Nuovi Amazon Echo 2019: le funzionalità di Alexa

Non solo nuovi prodotti, ma anche nuove funzionalità per interagire con Alexa sui dispositivi Echo. Di seguito ecco in breve quali saranno le novità che renderanno l’assistente digitale di Amazon ancora più intelligente:

  • Regolazione della velocità: gli utenti potranno chiedere ad Alexa di parlare più lentamente o più velocemente, scegliendo tra 7 velocità differenti. Basterà chiedere “Alexa, parla più velocemente/lentamente” per attivare le differenti modalità. Questa funzione sarà disponibile su qualsiasi dispositivo con a bordo Amazon Alexa.
  • Modalità sussurro: ora potremo sussurrare ad Alexa i nostri comandi vocali, e di rimando l’assistente digitale ci risponderà sussurrando. Un ottimo sistema se siamo vicini ai dispositivi dotati di Alexa e non vogliamo sentire un feedback vocale a volume troppo elevato, perfetto per non disturbare familiari ed amici che riposano nella stessa stanza.
  • Ripetizione: entro la fine dell’anno potremo chiedere ad Alexa di ripetere il nostro ultimo comando vocale semplicemente chiedendo “Alexa, dimmi cosa hai sentito”. Inoltre, chiedendo “Alexa, perchè hai fatto questo?” ci verrà presentata una breve spiegazione sulla modalità di risposta all’ultima richiesta vocale.
  • Eliminazione automatica delle registrazioni vocali: una funzionalità che arriverà entro la fine dell’anno che va a rafforzare la difesa della privacy degli utenti. Già oggi possiamo chiedere ad Alexa di cancellare tutte le richieste vocali della giornata o quella appena chiesta, ma in futuro le registrazioni vocali e le trascrizioni potranno essere cancellate automaticamente dopo 3 o 18 mesi.