Samsung logo

La notizia di oggi potrebbe creare in alcuni una forte sensazione di déjà vu: Samsung avrebbe deciso di non partecipare a IFA 2020. L’evento più importante per il mercato internazionale dell’elettronica di consumo, atteso quest’anno dal 4 al 9 settembre a Berlino, potrebbe andare incontro alla stesso destino che è toccato a febbraio anche al Mobile World Congress 2020 dove, a seguito del ritiro di importanti aziende del settore hi-tech, si è dovuto rimandare il tutto per via del Coronavirus.

Appuntamento a IFA 2021?

Secondo alcune persone informate sui fatti, l’azienda sud coreana avrebbe deciso di rinunciare alla sua presenza – ormai non più di alto rilievo come diversi anni fa in cui era solita presentare numerosi prodotti in fiera piuttosto che in eventi indipendenti – proprio per via della pandemia in corso. Se questa informazione dovesse essere confermata, è molto probabile che l’azienda svelerà la gamma Samsung Galaxy Note 20, Samsung Galaxy Fold 2 e Samsung Galaxy Z Flip 5G in un evento online il quale, secondo gli ultimi rumor, dovrebbe tenersi il prossimo 5 agosto 2020.

Mancano pochissime settimane all’inizio di IFA 2020, e l’assenza di Samsung potrebbe dare il via a un effetto domino scatenando la rinuncia di altre importanti aziende costringendo così agli organizzatori a rimandare anche questo importantissimo evento.

Toccherà la stessa sorte anche al CES 2021 di Las Vegas?