Facebook Messenger Rooms

I recenti preparativi intravisti su WhatsApp Web ci avevano già fatto immaginare il lancio imminente di Facebook Messenger Rooms. E infatti ecco servita la disponibilità effettiva del servizio di videochiamate di gruppo rivale di Zoom, e per certi versi anche di Google Meet, ora ufficiale e attivo negli Stati Uniti e in Canada.

Facebook Messenger Rooms è ora disponibile

WhatsApp e Messenger sono già i servizi di videochiamate più popolari a livello globale. Ma per i grandi gruppi di persone, la maggior parte dei servizi di videochat disponibili sono progettati per il lavoro, non per le interazioni sociali“. È questo il post di lancio scritto da Mark Zuckerberg un paio di ore fa, e chiarisce subito l’idea che sta dietro a Facebook Messenger Rooms: un servizio di videochiamate di gruppo dallo spirito social, aperta fino a 50 utenti e senza limiti di tempo.

Ora disponibile e attivo ufficialmente, ma solo in Nord America, funziona tramite stanze virtuali che possono essere create da Messenger o da Facebook, alle quali può unirsi chiunque, anche senza un account Facebook, condividendo link accessibili, fra l’altro, da browser. Chiaro, è possibile utilizzare anche le app per dispositivi mobili, presto anche da Instagram Direct, WhatsApp e Portal.

Comunque, per il momento non è chiaro quando verrà lanciato ufficialmente anche in Italia, ma rincuora sapere che i test sono già iniziati.

Leggi anche: Facebook Messenger Rooms: ecco come funziona