Disney Channel Logo

La notizia era nell’aria da tempo dopo l’arrivo di Disney+ in Italia e ora è diventata ufficiale. Non c’è stato alcun rinnovo dell’accordo che legava The Walt Disney Company a Sky, per cui spariscono dal palinsesto della nota piattaforma satellitare due grossi punti di riferimento per i ragazzi di ogni età.

Da ieri infatti non sono più visibili su Sky i canali Disney Channel e Disney Junior. Non è stata dunque Sky a decidere di staccare la spina ai due canali Disney, quanto piuttosto il colosso statunitense che ha preferito spingere maggiormente la propria piattaforma di streaming disponibile dal 23 marzo anche nel nostro Paese attraverso PC, smartphone e smart TV.

Restano disponibili alcuni contenuti in chiaro trasmetti sul digitale terrestre da alcuni canali tematici RAI, in particolare Rai Gulp e Rai YoYo, ma per i contenuti presenti su Disney Channel e Disney Junior bisognerà rivolgersi soprattutto a Disney+. Sui social network sono arrivati immediatamente messaggi di tributo ai canali e reazioni non sempre positive all’annuncio.

A quanto pare dovremo abituarci all’idea di dover sottoscrivere diversi abbonamenti alle piattaforme di streaming per godere dei tanti contenuti, o selezionare quelli che consideriamo irrinunciabili per contenere i costi mensili di abbonamento. Niente addio dunque per tutte le serie che hanno accompagnato l’infanzia e l’adolescenza di molti italiani, ma solo un arrivederci alla nuova piattaforma di streaming, sulla quale potete trovare maggiori informazioni nella nostra pagina dedicata.