Assassin's Creed Valhalla

Ubisoft ha scelto una via non convenzionale per annunciare il nuovo franchise di Assassin’s Creed attraverso un livestream di Photoshop, in cui l’artista BossLogic ha lentamente e minuziosamente creato il promo artwork ufficiale del gioco sotto gli occhi di oltre 50.000 persone sintonizzate su Twitch e YouTube.

Dopo un live streaming di un’intera giornata, è possibile ipotizzare dove e in quale periodo si svolgerà Assassin’s Creed: Valhalla, ossia durante l’era vichinga, che ebbe luogo tra il 793 e il 1066 d.C., tuttavia, il modo in cui l’artista Kode Abdo ha costruito la scena ha lasciato alcuni dubbi sul periodo di gioco per buona parte della giornata.

Assassin’s Creed: Valhalla e la conquista normanna dell’Inghilterra

Ad esempio, la rovina che vedete nell’immagine di copertina ha portando alcuni storici a ipotizzare che il titolo sarebbe ambientato in un periodo più vicino alla conquista normanna dell’Inghilterra.

I due capitoli più recenti della serie Assassin’s Creed (Odyessy e Origins) sono ambientati rispettivamente nell’Egitto tolemaico e nella Grecia dell’epoca della guerra del Peloponneso, mentre l’ultima volta che il franchise ha visitato le isole britanniche risale al 2015 con Assassin’s Creed Syndicate, collocato durante la fine della rivoluzione industriale.

Per saperne di più su Assassin’s Creed: Valhalla bisognerà aspettare la world premiere in programma oggi, in cui Ubisoft presenterà il primo trailer del gioco alle ore 17:00.

Potrebbe interessarti: Combattete la noia da quarantena con console, videogiochi e smart TV in offerta