Quest’anno Microsoft ha aggiunto diverse funzionalità basate sull’intelligenza artificiale al suo motore di ricerca Bing, in particolare ChatGPT di OpenAI, attirando l’attenzione dei media e l’interesse del pubblico, tuttavia il nuovo Bing AI non sembra aver ancora portato a un aumento significativo della quota di mercato di Microsoft nell’ambito dei motori di ricerca.

Per continuare a far crescere Bing e togliere quote di mercato a Google, Microsoft starebbe valutando di accordarsi con Mozilla.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (2022)

Wi-Fi, 128GB - Grigio siderale (4ª generazione)

739€ invece di 959€
-23%

Secondo un rapporto di The Information, Microsoft sarebbe interessata a rendere Bing il motore di ricerca predefinito per il browser Firefox, approfittando del fatto che l’accordo con Google è in scadenza.

Il colosso di Redmond avrebbe intenzione di aggiudicarsi il nuovo contratto con un’offerta che non è ancora nota, ma l’interesse di Microsoft sarebbe soprattutto per i profitti, più che per la quota di mercato.

In un rapporto per gli investitori all’inizio di quest’anno, il CFO di Microsoft Phil Ockenden ha dichiarato che per ogni punto di guadagno azionario in termini di pubblicità nel suo motore di ricerca, la società ottiene un’opportunità di profitto di 2 miliardi di dollari nell’ambito della sua attività pubblicitaria.

D’altra parte anche Mozilla ha bisogno di far crescere Firefox che sta perdendo terreno rispetto ai principali browser, quindi l’accordo potrebbe essere positivo per entrambi, ma probabilmente Google non starà a guardare.

Potrebbe interessarti: Microsoft Bing AI con GPT-4 è disponibile per tutti e con diverse novità in arrivo