Dopo aver presentato i nuovi Garmin Forerunner 965 e 265, visto che fra meno di una settimana sarà primavera, l’azienda statunitense coglie l’occasione per portare sul mercato altri dispositivi dedicati alle attività all’aperto. Garmin eTrex SE, GPSMAP 67 e GPSMAP 67i, così si chiamano questi tre dispositivi che potremmo definire sia dei palmari, sia dei navigatori GPS.

Per quanto appartengano tutti e tre alla stessa tipologia di prodotto, le differenze sono rilevanti, e lo stesso vale per i prezzi visto che si parte dai 179,99 euro del primo per arrivare ai 649,99 euro dell’ultimo citato, che integra anche le funzioni di connettività satellitare, come iPhone 14.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (M4)

Ddisplay Ultra Retina XDR, 512GB, fotocamera frontale orizzontale da 12MP, fotocamera posteriore da 12MP, scanner LiDAR, Wi-Fi 6E

1199€ invece di 1469€
-18%

Caratteristiche e funzioni di Garmin eTrex SE

Il più economico dei tre è un navigatore GPS di fascia bassa. Pensato per chi fa trekking ed escursionismo senza particolari esigenze, Garmin eTrex SE offre innanzitutto un ricevitore GPS con supporto al multi-GNSS (permette di agganciare più sistemi satellitari insieme, fra cui GPS, GLONASS, Galileo, QZSS e BeiDou).

Lo schermo è di tipo trasflettivo e monocromatico, da 2,2 pollici di diagonale e con risoluzione di 240 x 320 pixel. I 28 MB di memoria interna permettono di caricare fino a 50 percorsi, 1.000 posizioni e 200 attività nella cronologia.

Garmin eTrex SE promette fino a 168 ore di autonomia in modalità standard, e fino a 1800 ore in modalità spedizione. Le batterie compatibili sono due AA sostituibili, ma assenti in confezione.

Per il resto, il navigatore supporta la connettività Bluetooth, il Geocaching Live, la funzione di navigazione da punto a punto, il trackback per tornare al punto di partenza, la bussola digitale, il meteo di Active Weather e si può connettere a Garmin Explore per ottenere aggiornamenti software wireless, le notifiche smart o mappe aggiuntive.

Garmin eTrex SE

Garmin GPSMAP 67 e 67i nei dettagli

La serie Garmin GPSMAP 67 e 67i è appartiene a una fascia di mercato decisamente diversa. Quello che cambia fra i due è la compatibilità o meno con la tecnologia satellitare inReach, una funzionalità che può rivelarsi preziosa in assenza di copertura telefonica. Per chiedere soccorso questo dispositivo si serve della rete satellitare Iridium, che permette di inviare e ricevere dei messaggi e di sfruttare le funzioni inReach con cui mandare SOS geolocalizzati al servizio di coordinamento internazionale per le emergenze Garmin Response.

Comunicazione satellitare a parte, Garmin GPSMAP 67 e 67i sono due palmari che condividono tutto il resto. Lo schermo è da 3″ di tipo TFT transflettivo a colori, con risoluzione 240 x 400 pixel. Sono integrati 16 GB di memoria interna per archiviare attività e mappe (è inclusa la cartografia TopoActive Europe), ma volendo è possibile espandere ulteriormente la memoria tramite schede microSD capienti non più di 32 GB.

Supportano anche loro il sistema GNSS multi-band per accedere a più sistemi satellitari (GPS, Galileo, QZSS, oltre a Beidou e IRNSS), c’è l’altimetro barometrico, la bussola a 3 assi, e la connettività Wi-Fi, Bluetooth e ANT+.

Per quanto riguarda invece l’autonomia, fra Garmin GPSMAP 67 e 67i ci sono delle differenze da segnalare, legate appunto alla presenza/attivazione o meno della connettività satellitare e delle funzioni inReach correlate. Questi sono i numeri dichiarati dal produttore:

  • Fino a 165 ore con InReach attivato e rilevamento ogni 10 minuti
  • Fino a 180 ore in modalità GPS (vale sia per Garmin GPSMAP 67 che per 67i)
  • Fino a 425 ore in modalità Expedition con inReach attivato
  • Fino a 840 ore in modalità spedizione (vale sia per GPSMAP 67 che per 67i)

Per il resto, sono dei palmari che permettono di scaricare delle mappe satellitari fotorealistiche utili in certi scenari, supportano il Geocaching Live, vantano una torcia a LED che serve anche a segnalare aiuto, e quanto già riportato per eTrex SE sopra, con l’aggiunta delle funzioni legate alla comunicazione satellitare e al sistema inReach esclusiva del modello GPSMAP 67i.

Prezzi e disponibilità di Garmin eTrex SE, GPSMAP 67 e 67i

Garmin li ha presentati in Italia oggi, sono tutti e tre acquistabili da subito dal sito web del produttore, ma dovrebbero arrivare presto anche su Amazon. Garmin eTrex SE costa 179,99 euro, GPSMAP 67 549,99 euro, mentre GPSMAP 67i ha un prezzo di listino pari a 649,99 euro, importo che non comprende tuttavia la comunicazione satellitare inReach, per la quale sarà necessario sottoscrivere un abbonamento dedicato che parte da 19,99 euro al mese o da 14,99 euro nel caso in cui si scelga l’opzione annuale (qui per maggiori dettagli).

Leggi anche: Connettività satellitare senza iPhone 14? Garmin sfodera inReach Messenger