In risposta a crescenti critiche sulle condizioni di lavoro dei dipendenti e, più in generale, sull’operato dell’azienda, Amazon ha dato via a una vera e propria campagna promozionale con alcuni dipendenti impegnati a tessere le lodi dell’azienda su Twitter. Questi dipendenti erano riconoscibili per via del soprannome “Amazon FC Ambassador” che veniva aggiunto accanto al nome dell’account. Questa campagna, nata per contrastare (prevalentemente negli USA ma anche in Italia) il criticismo verso l’azienda, è stata chiusa di recente a causa degli scarsi risultati ottenuti.

Amazon chiude una discussa campagna promozionale su Twitter

La “campagna promozionale” portata avanti da Amazon su Twitter, con il coinvolgimento di decine di account di dipendenti dell’azienda, è stata chiusa sul finire del 2021, dopo circa tre anni di attività e tweet in cui gli Amazon FC Ambassador hanno attivamente supportato l’azienda. Secondo un’indagine realizzata da Bellingcat, nel 2019 sono stati individuati 53 account Amazon FC Ambassador.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (2022)

Wi-Fi, 128GB - Grigio siderale (4ª generazione)

739€ invece di 959€
-23%

Da notare che anche la divisione italiana di Amazon poteva contare sui suoi ambasciatori con almeno 3 account individuati. Nel corso degli ultimi due anni, inoltre, il numero di account utilizzati per sostenere l’azienda potrebbe essere aumentato, fino alla chiusura del progetto. Dopo il 2019, inoltre, sono nati diversi account fake, vere e proprie parodie degli Amazon FC Ambassador.

In ogni caso, la curiosa iniziativa è stata chiusa negli ultimi mesi. I tweet degli ambasciatori, nonostante anni di tentativi, non hanno mai davvero convinto, risultando fin troppo artificiali e poco autentici. La chiusura del progetto sarebbe legata ad una precisa scelta dei vertici di Amazon (gli stessi che lo hanno approvato qualche anno fa, probabilmente). Alla base di tale scelta potrebbero esserci gli scarsi risultati ottenuti dalla campagna promozionale.

Da notare che gli account degli Amazon FC Ambassador non sono stati semplicemente abbandonati. Amazon ha, infatti, cancellato ogni prova della campagna, eliminando progressivamente gli account e i vari post sparsi su Twitter. Difficilmente, in futuro, il colosso americano proporrà una soluzione simile per migliorare la sua immagine agli occhi degli utenti e rispondere alle critiche in merito alle condizioni di lavoro dei suoi dipendenti.

Leggi anche: Amazon Music presenta Italian Do Hits Better in occasione di Sanremo 2022