Home Telefonia News iPhone 13 potrebbe "copiare" una funzionalità classica degli smartphone Android

iPhone 13 potrebbe “copiare” una funzionalità classica degli smartphone Android

0
Apple-iPhone-13-Pro-Render

Continuano a susseguirsi senza sosta in Rete le indiscrezioni che provano ad anticipare quelle che dovrebbero essere le principali caratteristiche della serie iPhone 13, il cui lancio è in programma tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

E così nelle scorse ore un altro contributo a questo costante flusso di “voci” è stato fornito da Mark Gurman di Bloomberg, a dire del quale la prossima generazione del melafonino dovrebbe vantare una funzionalità molto comune tra gli smartphone Android ormai da tanti anni.

Apple con iPhone 13 potrebbe prendere spunto dalla concorrenza

In particolare, le indiscrezioni diffuse da Mark Gurman sono relative allo schermo della serie di iPhone 13, che per la prima volta potrebbe supportare la funzionalità Always-on Display, con una soluzione simile a quella già vista su Apple Watch.

Non è questa la prima volta che si parla di Always-on Display su iPhone 13 e ciò suggerisce che il colosso di Cupertino probabilmente ci sta pensando sul serio anche se non è detto che alla fine decida di implementare effettivamente tale funzionalità.

Stando a quanto è emerso sino a questo momento, almeno uno dei presunti quattro modelli di iPhone 13 dovrebbe poter contare su un display con tecnologia LPTO e refresh rate a 120 Hz (il maggior indiziato è iPhone 13 Pro).

Come ci ricorda The Verge, tra le altre probabili novità della prossima generazione di iPhone vi dovrebbero essere un processore Apple A15, un notch più piccolo nella parte alta del display, un miglioramento delle capacità di registrazione dei video e una migliore gestione della batteria.

Sarà interessante scoprire se il colosso di Cupertino per la serie iPhone 13 deciderà di proseguire con la politica dei prezzi adottata sino a questo momento o se, al contrario, preferirà partire da prezzi leggermente più bassi per meglio competere con l’agguerrita concorrenza degli smartphone Android.

Sempre a dire di Mark Gurman, tra settembre e novembre Apple dovrebbe lanciare anche una nuova serie di MacBook Pro, la cui produzione dovrebbe essere avviara nel corso del terzo trimestre. Staremo a vedere.