Home Smart Home Recensioni Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto

0

Recensione Proscenic M8 Pro – Il trend del 2021 per gli aspirapolvere robot è la presenza di un sistema di raccolta automatica dello sporco, grazie alla base che svolge questo ruolo, insieme a quello di ricarica della batteria. Proscenic M8 Pro è la punta di diamante del produttore cinese, che da quasi un decennio è tra le aziende leader di questo mercato.

Ho avuto la possibilità di provarlo per alcuni giorni, per scoprirne pregi e difetti e oggi vi racconto come va questo nuovo aspirapolvere robot.

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 1

Dotazione completa

Nell’ampia confezione di vendita troviamo tutto quello che serve e alcune comode parti di ricambio, per utilizzare il robot per qualche mese senza dover acquistare nulla. Oltre al Prosceni M8 Pro e alla base di ricarica, troviamo alcuni sacchetti per la raccolta della polvere, un filtro aggiuntivo per il robot, una spazzola laterale sostitutiva, il panno aggiuntivo per il lavaggio con acqua, uno strumento per rimuovere i capelli che si impigliano nella spazzola principale e il telecomando.

Quest’ultimo è una gradita sorpresa, visto che permette di utilizzare il robot anche senza dover ricorrere allo smartphone e a una connessione Internet. ovviamente bisogna rinunciare alle funzioni più avanzate ma si tratta comunque di una decisione che semplifica l’uso nelle case delle vacanze, nelle seconde case o in quelle situazioni in cui manca la connessione alla rete.

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 2

Il robot utilizza un sistema di navigazione LiDAR, grazie a una torretta con laser che si occupa della mappatura completa della casa. Al termine della prima pulizia l’applicazione si occupa di creare la mappa completa, che potrà essere utilizzata nelle pulizie successive, come vedremo tra poco.

È presente un singolo raccoglitore che integra uno spazio da 330 ml per lo sporco e uno da 400 ml per l’acqua. Montando il supporto nella parte inferiore è possibile migliorare la qualità della pulizia raccogliendo anche le particelle più piccole, quelle incastrate in qualche fessura, e rimuovendo piccole macchie di sporco. È possibile scegliere la quantità di acqua da utilizzare, impostando delle zone della casa, magari quelle con i pavimenti più delicati, nelle quali non utilizzare acqua, o variarne il dosaggio.

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 3

Molto elevata la potenza di aspirazione che raggiunge i 2.700 Pa, mentre la batteria da 5.200 mAh consente di pulire abitazioni di grandi dimensioni. Io l’ho utilizzato su una casa di 120 metri quadri, con circa 80 mq “utili” e non ho mai visto scendere la carica residua sotto al 60%, se non spegnendo volutamente la base per verificare le altre funzionalità. Nel caso la batteria scenda sotto al 20% (cosa che è successa evitando di ricaricarlo), il robot torna autonomamente alla base per ricaricarsi e riprendere la pulizia da dove si era interrotto.

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 4

Nella media la rumorosità, anche se alla potenza minima il rumore è ancora abbastanza alto, niente comunque di particolarmente fastidioso. Più forte invece il rumore della base al momento dello svuotamento, ma tutto si risolve in una manciata di secondi.

Funzioni evolute

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 5

Se con il telecomando è possibile utilizzare senza grossi problemi il robot, è utilizzando l’applicazione Proscenic Home che può essere scaricata gratuitamente dal Play Store o dall’App Store di Apple. L’abbinamento richiede pochi secondi e avviene con una procedura guidata molto semplice da seguire.

La prima pulizia è più lunga rispetto a quelle successive, visto che il robot deve imparare a conoscere la casa. Nel mio caso ha impiegato circa 90 minuti, con le pulizie successive che sono invece state completate in circa 60 minuti. Al termine del primo ciclo di pulizia l’applicazione genera automaticamente la suddivisione delle stanze, che può comunque essere modificata manualmente, insieme alla possibilità di assegnare dei nomi a ciascuna.

In questo modo risulta più semplice decidere di pulire una singola stanza, anche attraverso un assistente vocale come Google Assistant o Alexa. È inoltre possibile creare delle barriere virtuali, per impedire l’accesso a determinate stanze o aree della casa, ma anche inibire la pulizia in alcune zone, disegnando un rettangolo nella zona da evitare. È inoltre possibile decidere la sequenza di pulizia delle stanze, soluzione molto comoda se siete in casa mentre Proscenic M8 Pro sta pulendo e volete sapere a che punto è arrivato.

Tramite l’app potete anche regolare il volume della voce, che parla in italiano e vi segnala le cose più importanti, come gli inceppamenti o altri eventuali problemi. È inoltre presente la funzione di pianificazione delle pulizie, così come la creazione di una modalità “Non disturbare” nella quale il robot non inizierà a pulire, anche se dovesse essere avviato manualmente.

Il sacchetto presente nella base di ricarica e svuotamento è abbastanza capiente e in una decina di giorni di utilizzo si è riempito davvero poco, tanto da farci pensare che possa durare ben più di un mese, un risultato davvero ottimo. I ricambi possono comunque essere acquistati a basso costo su diversi store online, Amazon incluso.

Io ho scelto di far svuotare il contenitore della polvere al termine di ogni ciclo di pulizia, ma è possibile farlo ogni due pulizie, tre pulizie o in maniera manuale. Il contenitore rimane molto pulito, grazie anche all’elevata forza di aspirazione, e basta sciacquarlo sotto l’acqua corrente un paio di volte al mese per averlo sempre pulito.

In conclusione

Recensione Proscenic M8 Pro, decisamente completo ed evoluto 6

Proscenic M8 Pro è tra i migliori modelli che abbiamo provato nel corso di questo 2021, e si pone indubbiamente tra i top della categoria per le sue tantissime funzioni, soprattutto quelle utilizzabili attraverso lo smartphone. La possibilità di gestirlo interamente tramite telecomando è un plus per chi vuole portarlo in una seconda casa, o nella casa delle vacanze dove magari non è presente la connessione Internet.

Non male il prezzo di vendita, pari a 499 euro, e vista la dotazione tecnica è difficile chiedere di più. Potete acquistarlo su Amazon utilizzando il link sottostante.

Acquistate Proscenic M8 Pro su Amazon a 499 euro