Home News Google potrebbe dover smettere di vendere smart speaker in Germania

Google potrebbe dover smettere di vendere smart speaker in Germania

0

A seguito di una causa legale in corso con Sonos, Google potrebbe dover smettere di vendere altoparlanti intelligenti e altri dispositivi di trasmissione in Germania.

Un’ingiunzione emessa da un tribunale tedesco alla fine di aprile potrebbe creare problemi al colosso di Mountain View. La sentenza non è stata ancora pienamente adottata e Google dovrebbe presentare ricorso, ma il protocollo ha analizzato alcuni dettagli chiave relativi alla questione.

Sonos potrebbe impedire a Google di vendere smart speaker e altro in Germania

La sentenza completa non è ancora stata resa disponibile al pubblico, tuttavia Sonos potrebbe impedire a Google di vendere in Germania dispositivi che utilizzano la sua tecnologia Cast, inclusi anche gli smartphone, e persino limitare app come YouTube Music.

Sonos ha inizialmente citato in giudizio Google per copia palese e consapevole della tecnologia Cast brevettata dal 2013 e la causa è partita all’inizio del 2020.

In una dichiarazione relativa a questa sentenza, il CLO di Sonos Eddie Lazarus ha dichiarato che l’azienda è soddisfatta che il tribunale abbia riconosciuto la palese violazione dell’IP di Sonos da parte della big tech.

Google non ha ancora commentato la sentenza, ma a metà del 2020 la società ha presentato una contro causa sostenendo che nel 2014 Sonos ha chiesto l’assistenza di Google che ha fornito significative risorse di ingegneria, supporto tecnico e altro per l’integrazione dell’ormai defunto servizio Play Music nei prodotti Sonos.

Potrebbe interessarti: Smart Home Prime Day 2021: le migliori offerte