Home TV & Streaming News Dazn e Sky si contendono i diritti della Serie B

Dazn e Sky si contendono i diritti della Serie B

0
Come vedere la serie B 2018:2019

Dopo aver acquisito i diritti per trasmettere la serie A di calcio, DAZN tenta la doppietta partecipando all’asta per i diritti della serie B.

La corsa per accaparrarsi i diritti per trasmettere le partite di calcio si sposta ora sulla serie cadetta italiana che si prepara a dare il via alla gara per le immagini del triennio 2021-2024.

La piattaforma streaming DAZN detiene l’esclusiva per la serie B dopo aver sborsato 22 milioni a stagione per il periodo 2018-2021 e ora intende partecipare all’asta per continuare a trasmettere le partite della serie cadetta.

DAZN partecipa all’asta per i diritti della serie B di calcio

Nonostante si sia impegnata per 840 milioni all’anno, dei quali 340 garantiti dal partner commerciale TIM, la piattaforma di streaming proverà ad aggiudicarsi anche i diritti per la serie B, a dimostrazione che l’industria del pallone è ancora fiorente nonostante la pandemia.

Tuttavia sulle partite della seconda divisione calcistica italiana c’è il forte interesse della pay tv satellitare, che di certo non intende restare dietro le quinte.

In attesa dei dettagli circa il bando per i tre match di A in co-esclusiva, Sky è intenzionata a investire risorse su tutti gli altri principali campionati di calcio, a partire dalla Serie B.

Oggi DAZN ha deciso di acquistare due canali del Digitale Terrestre con l’obiettivo di migliorare il proprio servizio per gli utenti con connessioni internet non ottimali.

Attiva ora il tuo abbonamento DAZN