Home Console & Videogames Sony annuncia più disponibilità per la PS5, un PSVR 2 e dei...

Sony annuncia più disponibilità per la PS5, un PSVR 2 e dei giochi gratuiti

0
Playstation 5

Il gigante giapponese Sony sta vivendo un periodo di grande fermento dopo il lancio della PlayStation 5. L’attesissima console di nuova generazione è stata lanciata sul mercato ormai da qualche mese, incontrando sul suo percorso una buona ricezione dal pubblico.

Questi mesi però non sono stati esenti da intoppi di varia natura, uno fra tutti la difficoltà di approvvigionamento della console per i giocatori di tutto il mondo. Sony è consapevole di questo e sta lavorando alla risoluzione di questi problemi. L’azienda del sol levante ha inoltre reso noto di essere al lavoro sulla nuova generazione di PSVR.

Le difficoltà dei giocatori si uniscono a un periodo di certo poco favorevole: la pandemia infatti impone a milioni di persone un comportamento cauto che in alcuni stati si traduce purtroppo in lockdown dalla durata prolungata. Per incoraggiare questi comportamenti Sony sta riproponendo l’iniziativa Play At Home” che approfondiremo successivamente.

La fornitura di PS5 aumenterà nella seconda metà del 2021

Arrivano buone notizie dal CEO di Sony Interactive Entertainment Jim Ryan: stando alle sue dichiarazioni rilasciate in varie interviste al Washington Post e al Financial Times, le difficoltà di produzione di PS5 dovrebbero essere in gran parte superate intorno alla metà del 2021. Grazie a un graduale aumento della produzione infatti, Sony dovrebbe uscire da questa fastidiosa impasse, creata dalla difficoltà di produzione globale di semiconduttori e da una domanda molto più alta delle aspettative di Sony stessa.

La pandemia di Covid-19 ha inoltre ridotto moltissimo l’acquisto di console in negozi fisici e negli store online le poche PS5 prodotte vengono acquistate dai bot non appena la disponibilità viene notificata dagli store stessi. Nonostante la situazione crei malcontento tra i consumatori e all’azienda, Sony trova comunque incoraggiante il fatto che metà degli acquirenti della nuova console non è mai stata iscritta al PSN e 1 su 4 non era possessore di PS4.

In generale possiamo dire che l’intero settore del gaming, sia su PC sia su console, abbia fortemente bisogno di una maggiore disponibilità di pezzi e device. La domanda è cresciuta moltissimo nell’ultimo anno e le difficoltà di produzione dei pezzi hanno messo in difficoltà l’intero mercato, ma questi sembrano essere i primi segnali di una ripresa che ci auguriamo possa essere benefica per l’intera industria.PS5 e accessori

È in arrivo un nuovo PSVR

Il PSVR 2 non arriverà nel 2021, ma nuovi dettagli sul device sono stati divulgati da Sony. Il dispositivo sarà dotato di un unico cavo per la connessione, mentre il controller avrà gli stessi miglioramenti “Dual sense” apprezzabili sui pad presentati al lancio della console.

Oltre all’ergonomia generale, in PSVR 2  sarà migliorato il Field Of View, ovvero l’angolo di visuale apprezzabile dall’utente; questo permetterà un esperienza di gioco più immersiva insieme a uno schermo più grande, una migliore risoluzione e un tracking più accurato.

Sony ha anche fatto sapere che sono in lavorazione diversi giochi per questa nuova generazione di VR, ci auguriamo arrivino in fretta dato che al momento è possibile soltanto giocare con PSVR a versioni PS4 di giochi poi fatti girare su PS5, limitandone le capacità.PSVR

Torna l’iniziativa “Play At Home”

L’azienda giapponese spera di incoraggiare i possessori di PS4 e Ps5 a rimanere a casa, regalando loro giochi a partire da marzo fino a giugno.

L’iniziativa, dal 1° marzo, darà la possibilità di scaricare gratuitamente il gioco Ratchet and Clank del 2016, che per i possessori di PS5 era già stato possibile scaricare tramite la promozione PlayStation Plus Collection. Il termine di questa prima offerta sarà il 31 marzo.ratchet and clank

La lodevole iniziativa era già stata vista lo scorso anno, all’incirca nello stesso periodo. Nella fattispecie furono regalati Journey e Uncharted: The Nathan Drake Collection e proprio come allora anche oggi non c’è bisogno di un abbonamento Plus per poter scaricare i giochi.