Home News YouTube sul Web diventa più smart con queste novità

YouTube sul Web diventa più smart con queste novità

0

Il team di Google ha introdotto alcune interessanti novità alla versione Web del popolare servizio di streaming video del colosso di Mountain View: ci stiamo ovviamente riferendo a YouTube.

In particolare, tra le novità dell’ultimo update vi sono l’introduzione di un sistema di ricerca vocale per poter eseguire una ricerca rapidamente e dei comandi per la navigazione senza mani.

YouTube si arricchisce di due nuove feature

Per quanto riguarda la ricerca vocale, alla destra del campo di ricerca è presente un’icona del microfono bianca o grigia (a seconda del tema) che, al primo utilizzo, richiede la concessione del permesso di usare il microfono e, una volta accordato, si sovrappone una casella nella parte superiore dello schermo che dice “In ascolto”, invitando gli utenti a pronunciare la richiesta (nel caso in cui vo dovesse essere un video in riproduzione, questo verrà automaticamente messo in pausa).

Il microfono nella parte inferiore dello schermo può essere toccato per disabilitare temporaneamente o per riavviare la sintesi vocale e questa interfaccia è identica a quella disponibile sui dispositivi mobile basati su Android e iOS.

YouTube è abbastanza intelligente da riconoscere i comandi del linguaggio comune (ad esempio, con “mostrami video di gatti” il sistema cercherà soltanto “video di gatti”) e ciò si tramuta in una soluzione ideale per migliorare l’accessibilità e l’esperienza di utilizzo senza mani.

Inoltre, questa novità può essere utilizzata anche per navigare tra le feature del servizio di Google, come ad esempio con i seguenti comandi:

  • “Mostrami le mie iscrizioni” o “Le novità dalle mie iscrizioni”
  • “Mostra la mia cronologia visualizzazioni”
  • “Mostrami la mia libreria”

Non manca la possibilità di avviare rapidamente la riproduzione di un contenuto grazie ad un comando come “Mostrami gli ultimi video da [nome canale]”.

Ad oggi, i comandi vocali di YouTube sono già ampiamente diffusi sulla versione Web del servizio (che trovate qui) e non solo per gli utenti registrati.