Home Smart Home Privacy e discrezione a 360° con Guest Mode di Google

Privacy e discrezione a 360° con Guest Mode di Google

0

In un continuo sforzo nel cercare di migliorare la gestione della privacy, Google ha strutturato Google Assistant in modo da mantenere riservate tutte le informazioni personali al punto tale da offrire ad ogni utente la possibilità di eliminare in qualsiasi momento lo storico di tutte le ricerche effettuate tramite un semplice comando.

La tua privacy sempre al sicuro

In queste ore il colosso di Mountain View presenta una nuova funzione che si muove nello stesso perimetro di tutela della privacy dei suoi utenti, soprattutto quando si parla di smart speaker e smart display. Google Guest Mode permette agli utenti che dispongono di un dispositivo smart di Google di non salvare le interazioni con Google Assistant.

Se, ad esempio, disponete di Google Nest Audio oppure Google Nest Hub Max ed utilizzate il comando “Hey Google, attiva Guest Mode“, il dispositivo attiva automaticamente una sessione “privata” dove vengono garantite le stesse feature offerte da chi invece utilizza i dispositivi smart con il proprio account Google – quindi meteo, informazioni generali, controllo dei dispositivi smart in casa, gestione della musica e tanto altro -, ad eccezione però di tutte le informazioni private come ad esempio i contatti, gli impegni nel calendario e via discorrendo.

google guest mode

Una volta attivo, Google Guest Mode è facilmente riconoscibile dall’apposita icona posizionata in alto a destra al posto di quella del proprio account personale, come mostrato nella GIF soprastante, ed offre uno spazio sicuro e privato per permettere ad esempio ad altri utenti di utilizzare i dispositivi smart senza temere per le proprie informazioni private.

Infine, una volta attivata, è possibile tornare ad utilizzare normalmente i propri dispositivi tramite il comando “Hey Google, disattiva Guest Mode”. La modalità è disponibile fin da subito su speaker e smart display Google Nest in lingua inglese, con il supporto per le altre lingue programmato per i prossimi mesi.