Home News Il titolare di Euromediashop pronto a costituirsi e a rimborsare i clienti

Il titolare di Euromediashop pronto a costituirsi e a rimborsare i clienti

0
Euromediashop truffa

Continuiamo a parlare di Euromediashop dopo che, lo scorso 10 dicembre, curiosamente il sito web era andato down, la pagina Facebook rimossa e il numero telefonico staccato. In queste ore, come riportano i colleghi di DDay, una persona che si spaccia per il titolare dell’azienda ha annunciato la volontà di costituirsi.

Ordini per circa 800 mila euro

Secondo quanto dichiarato da questa persona che dice di essere Christian Ciciriello, il titolare di Euromediashop, la situazione gli sarebbe sfuggita di mano e si dice di essere pronto per iniziare a rimborsare i tantissimi clienti che hanno pagato senza mai ricevere la merce ordinata.

Non volevo truffare nessuno“, sottolinea la persona con voce camuffata, “mi sono trovato in una storia più grande di me. Spero che tutti possano riavere i loro soldi. So che questo non è un periodo facile“. Il sito è diventato estremamente popolare nello stesso periodo in cui si sono aperti gli ordini per la PlayStation 5 per via del prezzo estremamente vantaggioso a cui veniva offerta, senza però riuscire mai a spedirle agli utenti. Il motivo? La console non era nemmeno mai stata disponibile in magazzino.

Secondo quando dichiarato dalla persona, l’ammontare degli ordini ricevuti dal sito è pari a circa 800.000 euro (qualche utente ha annullato il bonifico). È difficile prevedere come si evolverà la questione, anche se un’idea piuttosto chiara ce la siamo fatti un po’ tutti, ma torneremo sicuramente a darvi maggiori informazioni non appena ci saranno sviluppi sulla vicenda.

Nel mentre, ancora una volta, vi consigliamo di acquistare solo da siti web conosciuti avendo bene a mente che è possibilissimo servirsi di siti per acquistare recensioni fasulle, finti like e follower per rendere più appetibile un sito che invece vuole solo vendere fumo negli occhi – come del resto ha fatto lo stesso Euromediashop.

Potrebbe interessarti anche: come verificare se un sito è affidabile