Home TV & Streaming News Apple TV 4K continua ad avere dei limiti difficili da digerire

Apple TV 4K continua ad avere dei limiti difficili da digerire

0
Nuova Apple TV 4K con chip A12 è in arrivo nei prossimi mesi

Uno dei limiti più difficili da sopportare per chi ha deciso di acquistare Apple TV 4K, ossia l’impossibilità di riprodurre video da YouTube a risoluzione 4K, sta per divenire soltanto un ricordo.

Pare, infatti, che con gli ultimi aggiornamenti software anche il device del colosso di Cupertino sarà in grado di riprodurre i video in 4K della piattaforma di Google alla loro risoluzione nativa invece di rimanere bloccato in Full HD (1080p).

Alcuni limiti per Apple TV 4K rimangono

Purtroppo resta qualche limitazione: al momento su Apple TV 4K non sarà possibile guardare i video in 4K a 60 fps ma ci si dovrà accontentare di 30 fotogrammi al secondo (quindi i contenuti riprodotti saranno meno fluidi) e non sarà possibile beneficiare della profondità di colore e contrasto offerta dall’High Dynamic Range (HDR), in quanto la qualità viene limitata a SDR.

Fortunatamente diversa è la situazione di iPhone e iPad, che con iOS 14 e iPadOS 14 supportano i contenuti HDR 4K a 60 fps (una volta trovato su YouTube un video a questa risoluzione, basta premere il tasto menu nell’angolo in alto a destra e modificare “Qualità” in 2160p).

Senza dubbio su uno schermo grande una feature come questa è decisamente più utile rispetto ai display di uno smartphone o un tablet, nei quali potrebbe essere più difficile apprezzarne i vantaggi.

Magari Apple ha in programma di riservarsi questa funzionalità per un nuovo modello in arrivo nei prossimi mesi. Staremo a vedere.