Dott monipattini elettrici in sharing

Torniamo a parlare di monopattini elettrici e micromobilità elettrica urbana. Con sempre più città nella penisola che stanno varando dei bandi e delle regolamentazioni specifiche per aprirsi alla micromobilità urbana (da Milano a Imola, passando per Bari e Rimini e arrivando anche a Roma), non è un caso che il Bel Paese stia diventando sempre più attrattivo per le società di servizi in sharing. A questo proposito, vi segnaliamo che a breve in Italia arriverà l’azienda olandese Dott.

A differenza delle altre compagnie di sharing, Dott è particolarmente unica in quanto immette sulla strada dei modelli di monopattini elettrici sviluppati in casa (le altre aziende di solito le acquistano da terze parti cinesi) e progettati in maniera tale da minimizzare quanto più possibile il loro impatto sull’ambiente.

Ecco perché è sbagliato pensare che i monopattini elettrici sono sempre “amici” dell’ambiente

In particolare, Dott ha sfruttato parte dei 50 milioni di euro di finanziamenti che ha ricevuto per progettare dei monopattini elettrici modulari in cui è possibile rimuovere ogni componente, ripararli e rimetterli in funzione (o, in caso non si possa riparare e per quanto possibile, riciclarli). Inoltre, la ricarica delle batterie avviene al 100% da fonti rinnovabili.

L'olandese Dott in arrivo in Italia coi suoi "monopattini elettrici 100% green" 1

“Serve accelerare i tempi e poter portare questa opzione anche a Milano.” – riferisce il Country Manager di Dott Andrea Giaretta“Apprendiamo mezzo stampa la volontà dell’Assessore Granelli a sbloccare la situazione entro questa settimana: un settembre così denso di eventi, dal GP di Monza appena passato, alla Fashion Week, alla Settimana della Mobilità, rappresenta decisamente l’occasione giusta per riportare a Milano i servizi di micromobilità.”

Al momento non sappiamo in quali città Dott vorrà stabilirsi oltre a Milano ma, da un sondaggio fatto nelle città di Bruxelles, Parigi e Lione in cui già opera, “il 71% ritiene i veicoli di Dott più stabili e comodi e il 73% più sicuri rispetto agli altri“. Insomma, si è già fatta una buona reputazione.

Nel caso non foste interessati a un servizio di sharing ma voleste comunque acquistare un monopattino elettrico, vi rimandiamo alla nostra guida di approfondimento in cui vi spieghiamo a cosa stare attenti e sul perché scegliere un modello invece di un altro.

VAI AState valutando di acquistare un monopattino? Queste sono le caratteristiche da considerare