bari-monopattini-elettrici-micromobilità-elettrica
Il Comune di Bari pronto a dare il via libera ai monopattini elettrici e hoverboard, con l’approvazione della delibera di giunta prevista già per la prossima settimana. Alla delibera dovrà seguire poi un’ordinanza che dovrà mettere nero su bianco, regolamento quanto previsto dal decreto emanato a giugno. Seguendo l’esempio virtuoso dei Comuni di Imola e Rimini, che nei giorni scorsi hanno dato il via alla sperimentazione, così come previsto dal DM 229/2019, anche Bari spiana la strada alla micromobilità elettrica. Un’ottima notizia quindi per tutti coloro che in futuro vorranno utilizzare monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel in tutta sicurezza. Secondo il decreto, la sperimentazione va chiesta dalle singole città, che possono farne richiesto entro un anno dall’entrata in vigore del regolamento del Ministero dei Trasporti. La sperimentazione potrà durare da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 24 mesi.

Le regole da rispettare per i monopattini elettrici

Ci sono precise regole da rispettare per la guida dei monopattini elettrici, nel rispetto del decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale:
  • Tutti i monopattini devono avere un segnalatore acustico;
  • Tutti i monopattini devono avere catadiottri rossi/luce rossa fissa e luce anteriore bianca o gialla (circolazione notturna e/o di giorno in condizioni atmosferiche che richiedono l’illuminazione);
  • C’è l’obbligo di indossare giubbotto o bretelle retroriflettenti dopo il tramonto e fino a mezz’ora prima dell’alba;
  • Il motore elettrico deve avere una potenza nominale massima non superiore a 500W;
  • Tutti i monopattini devono avere un limitatore di velocità;
  • Tutti i monopattini devono avere la marcatura CE prevista dalla direttiva n. 2006/42/CE;
  • La guida è consentita solo ai maggiorenni o ai minorenni in possesso di patente AM;
  • È vietato il trasporto di passeggeri o cose;
  • È vietato utilizzare traini di ogni tipo;
  • Sono da evitare acrobazie e manovre brusche;
  • Non è previsto l’obbligo del casco;

Dove potranno circolare i monopattini elettrici a Bari

Ci sono regole ferree poste dal Ministero dei Trasporti per la circolazione dei dispositivi per la micromobilità elettrica. I monopattini potranno circolare  in ambito urbano nelle seguenti aree:
  • Aree pedonali, con un limite massimo di velocità di 6 km/h
  • Percorsi pedonali e ciclabili, con un limite massimo di 20 km/h
  • Piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata, con un limite massimo di 20 km/h
  • Zone a 30 km/h, con un limite massimo di 20 km/h
  • Strade con limite di velocità di 30 km/h, con un limite massimo di 20 km/h
Amibiti di circolazione mezzi elettrici monopattini Non mancheranno anche regole per le aziende che sfrutteranno questa occasione: a Milano si elabora un bando ad-hoc per poter permettere a tante aziende di offrire un servizio a noleggio impeccabile, che dovranno garantire un servizio 24h/24h, 7 giorni su 7. Il Comune di Bari dovrà individuare aree specifiche per la circolazione all’interno del suo territorio urbano, nel rispetto delle regole imposte dal Ministero dei Trasporti. Non mancheranno anche regole ferree per quanto riguarda le aree di sosta, in particolare nei punti di scambio più elevato, al fine di garantire un servizio funzionale ed evitare l’intralcio dei marciapiedi e delle aree adibite ai pedoni.

Il consiglio dello staff

I monopattini elettrici sono un ottimo mezzo di trasporto ed ideali per soluzioni last mile: sono silenziosi, trasportabili, poco ingombranti così da poterli riporre comodamente in casa e con un occhio di riguardo per l’ambiente. Sul nostro portale stiamo dando ampio spazio a questi prodotti : se siete interessati vi lasciamo due guide ai migliori monopattini di Xiaomi e Ninebot.