come ricaricare Enel X Pay copertina

Hai appena aperto un conto Enel X Pay attratto dall’offerta di un conto all-digital semplice da gestire, ma non sai come poter effettuare la prima ricarica per attivare il tuo conto? Bene, sappi che in questa guida troverai la soluzione al tuo problema. Per poter essere pienamente operativo con il nuovo conto del Gruppo Enel bisogna infatti effettuare una ricarica dell’importo di almeno 10 euro, subito dopo la fase di registrazione e convalida dei dati per l’apertura del piano Standard.

Per sapere come ricaricare Enel X Pay, quali carte sono accettate da Enel X Pay, come funziona la ricarica Enel X Pay tramite bonifico e i tempi necessari per l’aggiornamento del credito sul conto, ti basterà leggere con attenzione i seguenti paragrafi.

Come posso ricaricare il conto Enel X Pay

Enel X Pay offre due modalità per la ricarica del conto: tramite conto corrente esistente o altra banca a mezzo bonifico, oppure tramite carta. Per chi apre un conto Standard Enel X Pay esiste anche la possibilità di ricaricare tramite accredito dello stipendio, ma per attivare il conto dobbiamo necessariamente effettuare una ricarica di almeno 10 euro da uno dei metodi appena menzionati.

Ricaricare conto Enel X Pay tramite bonifico

Se siamo titolari di un altro conto di pagamento o conto corrente una valida soluzione per ricaricare Enel X Pay è attraverso l’emissione di un bonifico: il conto Enel X Pay ha infatti un IBAN italiano che possiamo utilizzare per ricevere o emettere bonifici SEPA. Per ricaricare tramite bonifico basta aprire l’app e scegliere Ricarica carta, avendo cura di selezionare il metodo del bonifico tramite conto corrente. Se la banca da cui si effettua il bonifico è già presente nella lista, bisogna soltanto inserire i dati necessari alla richiesta del bonifico: l’IBAN di destinazione e la causale del pagamento vengono completati automaticamente dall’app.

Quanto tempo impiega un bonifico per la ricarica Enel X Pay? Questo dipende interamente dall’istituto di credito da cui viene emesso il bonifico: in linea di massima il tempo medio si aggira intorno ai 2 giorni. Effettuare un bonifico è un metodo sicuro, ma non il più veloce. Si possono ricevere bonifici fino a 3.000 euro, in accordo con i limiti del conto Enel X Pay. Non ci sono costi di ricarica associati con l’emissione di un bonifico.

Ricaricare conto Enel X Pay tramite carta

Un’opzione ancora più veloce e altrettanto sicura per ricaricare il conto Enel X Pay richiede l’utilizzo di una carta prepagata, di debito o credito: basta cliccare su Ricarica carta all’interno dell’applicazione e scegliere il metodo tramite carta. Una volta inseriti i dati della carta, questa può essere salvata all’interno dell’app per ricariche future. Le carte accettate da Enel X Pay per la ricarica del conto sono: Mastercard Credito, Mastercard Debito, Visa Credito e Visa Debito. In linea generale, qualsiasi carta appartenente ai circuiti Mastercard e Visa può essere utilizzata per la ricarica del conto Enel X Pay.

Si può ricevere una ricarica da un’altra carta con un importo massimo di 500 euro, in accordo con i limiti del conto Enel X Pay. Non ci sono costi di ricarica associati alla ricarica mediante carta.  Ora sapete esattamente come ricaricare Enel X Pay, sta a voi scegliere il metodo che preferite: se volete conoscere ulteriori informazioni sulle modalità di ricarica e i limiti associati, vi rimandiamo al foglio informativo con tutti i dettagli.