Signeasy mobility partner ufficiale Apple

L’app SignEasy diventa ufficialmente partner mobility di Apple, un riconoscimento conferito ad “un gruppo ristretto di soluzioni business con lo scopo di creare nuovi modi per espletare il lavoro su iPhone e iPad“.

Con SignEasy possiamo firmare elettronicamente i documenti, inviarli ed organizzarli usando una semplice app, dotata anche di un’interfaccia web per potervi accedere ovunque. Possiamo quindi scegliere di accedere non solo tramite iPhone ed iPad, ma anche dal nostro Mac. La sua forza è sicuramente la semplicità: si possono inviare e gestire documenti attraverso le piattaforme più utilizzate, come Dropbox, OneDrive, Outlook, Google Drive, Gmail, Slack e Evernote.

SignEasy diventa partner ufficiale di Apple

Ecco un estratto della nota stampa rilasciata sul sito dell’azienda: “Come nuovo mobility partner Apple, SignEasy presenta la sua soluzione leader per la firma elettronica a centinaia di milioni di nuovi potenziali utenti in tutto il mondo. SignEasy si collega anche a una serie diversificata di sviluppatori e applicazioni per fornire flussi di lavoro continui agli utenti aziendali su iPhone e iPad, offrendo loro la possibilità di gestire le proprie attività da qualsiasi luogo, ed offrendo ai dipendenti la flessibilità di utilizzare i propri dispositivi e persino di lavorare in remoto.”

Con l’ultimo aggiornamento ad iOS 13 l’app ha ricevuto tante nuove funzionalità, a partire da un design rinnovato: ora c’è la modalità Dark Mode, il supporto per il multi-window, la scansione di documenti in-app e tanto altro.

Potete scaricare SignEasy gratuitamente dall’App Store e provare le sue soluzioni per la firma elettronica e la gestione dei documenti. Il download è disponibile per iPhone e iPad, e potrete sempre utilizzare la versione Web da qualunque dispositivo.