Cultura Tech

Ecco i prezzi europei dei nuovi Smart TV OLED ed LCD di Panasonic e Philips

OLED vs LCD

 

Panasonic e Philips hanno di recente comunicato i prezzi europei delle loro nuove proposte in termini di Smart TV OLED e LCD.

Nello specifico, troviamo che i nuovi modelli 2018 dei due produttori avranno i seguenti costi.

Panasonic

LCD FX600

  • TX-43FX600E (43″): 699 Euro
  • TX-49FX600E (49″): 799 Euro
  • TX-55FX600E (55″): 999 Euro
  • TX-65FX600E (65″): 1.499 Euro

LCD FX700

  • TX-49FX700E (49″): 899 Euro
  • TX-55FX700E (55″): 1.099 Euro
  • TX-65FX700E (65″): 1.699 Euro

LCD FX740

  • TX-49FX740E (49″): 999 Euro
  • TX-55FX740E (55″): 1.199 Euro
  • TX-65FX740E (65″): 1.799 Euro

LCD FX780

  • TX-49FX780E (49″): 1.199 Euro
  • TX-55FX780E (55″): 1.499 Euro
  • TX-65FX780E (65″): 2.199 Euro
  • TX-75FX780E (75″): 3.299 Euro

OLED FZ800

  • TX-55FZ800E (55″): 2.499 Euro
  • TX-65FZ800E (65″): 4.299 Euro

OLED FZ950

  • TX-55FZ950E (55″): 2.999 Euro
  • TX-65FZ950E (65″): 4.799 Euro

Philips

OLED973

  • 65OLED973 (65″): 4.999 Euro

OLED873

  • 65OLED873 (65″) 3.499 Euro

LCD 8503

  • 55PUS8503 (55″): 1.599 Euro
  • 49PUS8503 (49″): 1.299 Euro

LCD 8303

  • 55PUS8303 (55″): 1.499 Euro
  • 49PUS8303 (49″): 1.199 Euro

LCD 7803

  • 75PUS7803 (75″): 3.399 Euro
  • 55PUS7803 (55″): 1.299 Euro
  • 49PUS780 (49″): 1.099 Euro

LCD 7383

  • 55PUS7383 (55″): 1.099 Euro
  • 50PUS7383 (50″): 999 Euro
  • 43PUS7383 (43″): 799 Euro

LCD 7373

  • 55PUS7373 (55″): 1.099 Euro
  • 50PUS7373 (50″): 999 Euro
  • 43PUS7373 (43″): 799 Euro

LCD 7303

  • 65PUS7303 (65″): 1.699 Euro
  • 55PUS7303 (55″): 1.099 Euro
  • 50PUS7303 (50″): 999 Euro
  • 43PUS7303 (43″): 799 Euro

Tutto quello che c’è da sapere tra OLED e LCD:

OLED vs LCD: differenze di base

La tecnologia con cui sono realizzati i diversi pannelli delle TV prendono nomi diverse in base alle loro caratteristiche. La più comune è sicuramente quella LCD, praticamente padrone di tutte le fasce di mercato tranne quella premium, dove trova come concorrente la tecnologia OLED.

La principale differenza fra le due tecnologie è da individuare essenzialmente nel sistema di proiezione delle immagini. Mentre nella tecnologia LCD un sottile strato di LED viene posto dietro all’effettivo pannello di pixel in cristalli liquidi (LCD sta per Liquid Crystal Display), nella tecnologia OLED lo strato di LED è assente del tutto, grazie alla capacità di ogni singolo pixel organico (OLED sta per Organic LED) di emettere luce da se.

Contrasto

La differenza di composizione fa si che i display OLED siano più luminosi, più sottili e dotati di un contrasto infinito. Questo perché i singoli pixel possono venire spenti del tutto ed avere un nero estremamente profondo, a differenza dei display LCD in cui la retro-illuminazione sempre presente non permette di avere un nero perfetto.

Per compensare, molti TV LCD offrono una modalità di contrasto “dinamica”, che fa si che la TV alteri il livello di retroilluminazione in base all’immagine sullo schermo. Non è la soluzione migliore per i film, perché la variazione della luminosità dello schermo è molto meno prevedibile.

I migliori TV LCD a LED sono chiamati display a LED diretti. Qui, i LED si trovano dietro il pannello LCD piuttosto che sul lato di esso, dando allo schermo un maggiore controllo su quanto siano luminose certe aree.

4K e HDR

La risoluzione 4K e il supporto alla tecnologia HDR (High Dinamic Range) non viene influenzata dal tipo di pannello. Di fatto, è possible godersi il meglio dei contenuti video in 4K e HDR (come quelli di Infinity TV) sia su Smart TV LCD che su Smart TV OLED.

C’è da dire però che, per via della loro essenza, gli Smart TV OLED offrono un contrasto infinito e inarrivabile per le controparti LCD.

OLED vs LCD negli smartphone

La diffusione più massiccia dei display OLED la si ha nel mondo degli smartphone, dove Samsung ha fatto da apri pista e da porta bandiera ormai da molti anni.

Nonostante i display LCD abbiano ancora la maggioranza nella fascia media e nella fascia bassa del mercato, gli schermi OLED sono diventati un must-have nella fascia alta, grazie soprattutto al loro utilizzo da parte di Apple (iPhone X è il primo modello a equipaggiarne uno).

Il motivo principale della super diffusione negli smartphone e della poca diffusione nel mondo delle Smart TV è un problema chiamato “ghosting“. Esso in pratica si presente nei display OLED (soprattutto in quelli di grandi dimensioni) quando una certa immagine viene mostrata a schermo per molto tempo. Continuando a utilizzarlo, si vedrà sempre una scia (un fantasma) dell’immagine in questione.

Prezzi

La differenza nella diffusione è dovuta anche a un altro grande motivo: il prezzo. I sistemi di produzione ink-jet dei pannelli LCD sono decisamente più economici, soprattutto sulle grandi diagonali (sulle Smart TV in pratica) da renderli perfetti per contenere il costo dei dispositivi di fascia bassa e media.

Per acquistare una Smart TV OLED, a meno di promozioni particolari al momento è impossibile scendere sotto i 1200 euro, mentre per una buona Smart TV LCD è possible orientarsi anche nei modelli dotati di un prezzo inferiore ai 1000 euro.

Principali Smart TV OLED

Se nel mondo degli smartphone è Samsung il principale leader della tecnologia OLED, nel mondo delle Smart TV è LG. Il colosso coreano è responsabile per ben oltre il 50% dei pannelli OLED prodotti nel mondo. LG Display (la divisione di LG dedicata alla produzione degli schermi) fa in modo di fornire i pannelli non solo a LG stessa ma anche a produttori terzi quali Sony e Philips.

Fra i modelli più interessanti di Smart TV OLED troviamo:

Principali Smart TV LCD

Nel mondo degli Smart TV LCD non vi è alcun sbilanciamento nell’offerta fra i vari produttori. I vari Samsung, LG, Sony e Philisp hanno da offrire modelli premium di caratura simile e dotati tutti di una qualità dell’immagine impressionante.

Fra i modelli più interessanti di Smart TV LCD troviamo:

Il terzo incomodo: Micro LED

Nella lotta tra tecnologia OLED ed LCD, a puntarla potrebbe essere il terzo incomodo: la tecnologia a Micro LED. Questa tecnologia prende praticamente il meglio da entrambi i mondi e li combina assieme.

Dal mondo OLED prende la capacità di illuminare singolarmente i singoli pixel in maniera minuziosa grazie proprio a dei Micro LED, per cui il contrasto infinito è assicurato, così come anche lo spessore minimo e i consumi energetici ridotti.

Dal mondo LCD prende invece la durabilità nel tempo, gli angoli di visione molto ampi e un costo di produzione che, una volta avviata la produzione di massa, sarà simile. Per altro, l’effetto ghosting nei pannelli a Micro LED è del tutto assente.

Fra i maggiori fautori di questa tecnologia vi è Samsung, che pensa di poterla proporre al pubblico già nei prossimi anni come principale alternativa a quella OLED offerta da LG. Al CES 2018 di Las Vegas tra l’altro Samsung ha mostrato per la prima volta una Smart TV modulare da 146 pollici a Micro LED. Non c’è bisogno di dire che è stata la vera star dell’evento.

Via  (1 – 2) Fonte (1 – 2 – 3)

Comments

OLED vs LCD

OLED vs LCD

Comments
To Top