La fiera dell’IFA di Berlino è un’occasione sfruttata da molti grandi produttori per pubblicizzare le nuove proposte che stanno per lanciare sul mercato. Si tratta però di una fiera sfruttata da molte start-up per mostrare al pubblico le proprie invenzioni e le proprie creazioni. Durante il nostro giro fra gli stand dell’IFA 2019 ci siamo imbattuti in molte novità interessanti ma anche in novità alquanto strane e bizzarre.

Fare pilates “volando”

La prima novità alquanto bizzarra che abbiamo visto all’IFA 2019 è una “macchina volante” sviluppata da una start-up tedesca il cui scopo è quello di rimettere in forma le persone.

Chiamata ICAROS e dotata di una forma decisamente poco convenzionale, permette di allenare varie parti del corpo in maniera condivisa con altri utenti sfruttando una piattaforma condivisa in Internet, così che l’allenamento diventi un gioco.

L’idea sarebbe anche interessante ma il prezzo di vendita di 8.400 euro nella versione professional (pensata soprattutto per gli ospedali e le cliniche di riabilitazione) e i 2.000 euro per la versione home non sono proprio alla portata di tutti.

Zaino con i LED

Tornando con i piedi per terra e con un tempismo perfetto per il ritorno a scuola, troviamo uno zaino dotato di LED nella parte frontale. Sfruttando un’app per lo smartphone e la connessione Bluetooth, è possibile modificare a proprio piacimento l’illuminazione del LED e quindi la trama mostrata, così da rispecchiare i propri gusti o il proprio umore.

Di base sono presenti centinaia di immagini ed emoticon diverse ma è anche possibile crearne di personalizzate sfruttando sempre l’app. L’idea è molto originale ma, anche in questo caso, il prezzo di 260 euro sicuramente non lo farà diventare un prodotto di massa.