Windows 10 concept

Nonostante Windows 10 sia il sistema operativo più diffuso al mondo in ambito desktop, Microsoft sta riconoscendo sempre di più che Chrome OS ha una marcia in più in specifici settori, come ad esempio quello educational. Ecco perché, stando a un nuovo report di Brad Sams (lo stesso che ha spiegato come Microsoft porterà tutti i titoli Xbox One su PC), avrebbe intensificato gli sforzi per portare a compimento il progetto Windows Lite entro la fine dell’anno.

Brad Sams di Petri riferisce che il cosiddetto “sistema operativo Lite” è in fase di sviluppo attivo e che Microsoft prevede di estendere i test entro l’estate. La società potrebbe introdurre ufficialmente Windows Lite durante la sua conferenza di sviluppo Build a maggio.

Sams ha anche creato un’immagine concept (vedi immagini di copertina) che ci dà un’idea dell’aspetto di Windows Lite. C’è una barra delle applicazioni semplificata con le icone delle app al centro e un orologio sulla destra. E c’è un launcher delle app che assomiglia un po’ a quelli che si trovano su Android e Chrome OS, con una barra di ricerca in alto e le app suggerite sotto.

Ricordiamo che Microsoft non venderà al dettaglio le licenze Windows Lite ma, per poterlo usare, bisognerà acquistare un nuovo laptop che lo integra (stessa cosa di come avviene oggi con Chrome OS). Per come è sviluppato adesso, Windows Lite esegue solo applicazioni PWA e UWP, bloccando tutto il resto. In altre parole, si comporta nella stessa maniera di Windows Rt e Windows 10 S.

La buona notizia è che questo significa anche che il mondo delle UWP ha ancora un futuro. Negli ultimi 18 mesi, sembrava che il nuovo formato di app della società avrebbe fatto la fine di Silverlight (la versione Microsoft del flash player), ma con Windows Lite, il futuro è vivo e vegeto.

Per maggiori informazioni su Windows Lite, vi rimandiamo alla nostra analisi approfondita.