Windows 10 Redstone 5

Il lavoro di Microsoft sulle future versioni di Windows 10 procede senza sosta. Dopo l’inizio del rollout di Windows 10 April 2018 Update (aka Redstone 4) e il successivo passaggio della versione Redstone 5 nel canale fast per gli utenti Windows Insider, oggi la casa di Redmond ha deciso di presentare al mondo il nome di questo nuovo capitolo del sistema operativo.

Approfittando della nuova gamma di computer con sistema operativo Windows 10 presentati nella giornata di oggi all’IFA 2018 di Berlino, Microsoft ha deciso di svelare che il prossimo major update per questo OS prenderà il nome di Windows 10 October 2018 Update. Rifacendosi anche al nome della seconda versione del sistema operativo – chiamata November Update – la multinazionale di Redmond invierà questo nuovo aggiornamento ai quasi 700 milioni di computer Windows 10 al mondo nel mese di ottobre. Al momento non è stata ancora comunicata una data precisa per il rilascio, ma ci aspettiamo che questa sia verso la metà del mese come accaduto lo scorso anno con Fall Creators Update.

Questo grande aggiornamento, che avrà come numero di versione 1809 su PC mentre 1810 su Xbox One, porterà diverse novità nell’utilizzo di tutti i giorni, ma anche svariati miglioramenti relativi alla sua stabilità. Fra le particolarità che verranno introdotte è importante menzionare Your Phone – che offrirà la possibilità agli utenti di “integrare” il proprio smartphone Android o iOS nell’OS così da poter gestire diverse funzionalità direttamente dal proprio computer – ed è attesa anche la modalità scura per esplora risorse. I Sets, invece, che avrebbero offerto all’utente la possibilità di aprire più schede all’interno della singola applicazione, sembrerebbero esser stati rimandati.

Come detto in precedenza, attualmente Windows 10 October 2018 Update è disponibile solo per gli utenti iscritti al programma Windows Insider sia nel canale fast (più instabile) che in quello slow, mentre la prima build RTM (release to manufacturing) è attesa per il mese di settembre 2018. Inoltre, secondo diverse indiscrezioni, questo aggiornamento sarà l’ultimo del ramo Redstone e quello successivo potrebbe aprire le porte per una nuova line-up di dispositivi, fra cui Andromeda. E voi siete pronti a ricevere questa nuova versione di Windows 10? Fatecelo sapere nel box dei commenti!