Windows10-Qualcomm-Snapdragon-1024x576

Per semplificare ancora di più l’adozione del SoC Qualcomm Snapdragon 850 a bordo dei nuovi 2-in-1 super sottili, Microsoft ha di recente aggiornato i requisiti legati alla CPU di Windows 10 April 2018 Update. Ciò significa che i dispositivi con SoC Snapdragon 850 possono adesso installare Windows 10 April 2018 Update.

Il Qualcomm Snapdragon 850 rappresenta il primo vero SoC con architettura ARM studiato appositamente per funzionare con il sistema operativo Windows 10. Nell’intenzione di Microsoft vi è quella di riuscire a sottrarre quota di mercato agli iPad attraverso computer sottile, sempre connessi alla rete grazie al 4G (in futuro 5G) e con un’autonomia superiore alle 20 ore.

Stranamente l’aggiornamento dei requisiti legati alla CPU di Windows 10 April 2018 Update non mostra ancora il supporto alle CPU Intel di nona generazione.

Non sorprende però il fatto che il protagonista di questo aggiornamento sui requisiti sia stato Windows 10 April 2018 Update e non la versione October 2018 Update, dal momento che sin dal primo rilascio Microsoft è andata incontro a un problema dietro l’altro. Al momento tale aggiornamento è tornato nuovamente in fase di test fra coloro che sono iscritti al programma Insider.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il Surface Go, il dispositivi più piccolo nella lineup e che inizialmente sarebbe dovuto arrivare sul mercato con SoC Qualcomm ma che poi Intel ha messo un paletto costringendo Microsoft a scegliere una CPU x86, sta per arrivare in Italia anche in versione LTE.