Windows 10 1909: tutti le novità del prossimo aggiornamento

Il prossimo aggiornamento Windows 10 1909 è dietro l’angolo, un appuntamento ormai consolidato in casa Microsoft, con due update che arrivano in genere ad Aprile e Ottobre.

La versione Windows 10 1909, conosciuta anche come 19H2 se fate parte del programma Insider, dovrebbe quindi essere proprio dietro l’angolo. Nonostante non sia stato annunciato nulla durante l’evento di presentazione dei nuovi Surface, solitamente ogni martedì arriva una nuova patch Windows, quindi potremo provare la prossima release in tempi brevi.

Windows 10 1909Nuove opzioni notifiche

Windows 10 1909 notifiche

Nuovo collegamento rapido per andare direttamente a modificare le impostazioni riguardanti le notifiche direttamente dal menù dedicato. Una nuova icona cliccabile in ogni notifica consentirà di accedere al menù delle impostazioni.

Windows 10 1909 impostazioni notifiche
Ecco come si presenta il menu rinnovato delle notifiche su Windows 10 1909

Per ogni singola app possiamo decidere come queste vengono visualizzate nell’Action Center e con messaggio pop-up.

Windows 10 1909 impostazioni notifiche mail
Nuove opzioni di modifica selettiva per le notifiche

Windows 10 1909desktop e schermata di blocco

Piccole modifiche in arrivo anche per l’interfaccia utente mirate a migliorare l’esperienza d’uso. In particolare sarà molto gradita la possibilità di aggiungere un evento direttamente cliccando sull’icona presente nella barra di sistema: potremo scegliere nome, etichetta, ora e luogo per l’evento, o anche accedere all’app, il tutto senza in pochi click.

Windows 10 1909: tutti le novità del prossimo aggiornamento

Nel menu Start invece, se posizioniamo il cursore per più tempo sulle opzioni presenti nella barra laterale, come ad esempio nella barra Spegni/Impostazioni, quest’ultima si espanderà per mostrare del testo correlato ad ogni opzione.

Windows 10 1909 nuovo menù start

Novità anche per la schermata di blocco, anche se non saranno immediatamente visibili. Con Windows 10 1909, assistenti digitali terzi, come Alexa, potranno essere attivati tramite comandi vocali, anche con dispositivo bloccato. Questo consentirà un’integrazione maggiore tra Windows e assistenti che non siano Cortana, come appunto Amazon Alexa e Google Assistant.

Le altre piccole novità di Windows 10 1909

Nonostante questo update sia considerato un update “minore“, ovvero che non apporta modifiche sostanziali come ad esempio quello che vedremo nel 2020, alcune nuove funzionalità sono estremamente gradite. Ecco di seguito quelle di maggiore rilevanza:

  • Migliorata nettamente la ricerca con Windows Search, integrando i risultati di ricerca OneDrive
  • Portatili con a bordo alcuni processori potrebbero trovarsi con una migliorata autonomia ed efficienza energetica in generale
  • Migliorata la divisione del carico di lavoro tra i core “preferiti” del processore
  • I container ora potranno avere una versione inferiore rispetto all’host
  • I servizi di assistenza potranno leggere ora dove si trova il tasto FN, e se è attivo oppure no

Ce n’è per tutti, anche per OEM e aziende, ecco di seguito la lista completa delle nuove funzioni.

Per gli utenti enterprise

  • Key-rolling or Key-rotation feature enables secure rolling of Recovery passwords on MDM managed AAD devices upon on demand request from Microsoft Intune/MDM tools or upon every time recovery password is used to unlock the BitLocker protected drive. This feature will help prevent accidental recovery password disclosure as part of manual BitLocker drive unlock by users.
  • We have enabled Windows Defender Credential Guard for ARM64 devices for additional protection against credential theft for enterprises deploying ARM64 devices in their organizations.
  • We have enabled the ability for enterprises to supplement the Windows 10 in S Mode policy to allow traditional Win32 (desktop) apps from Microsoft Intune.

Per gli OEMs

  • A fix to allow OEMs to reduce the inking latency based on the hardware capabilities of their devices rather than being stuck with latency selected on typical hardware configuration by the OS.
  • We have added additional debugging capabilities for newer Intel processors. This is only relevant for hardware manufacturers.

Cosa ne pensate delle novità introdotte da Microsoft per la prossima versione di Windows 10 1909? il box dei commenti è a vostra disposizione 😉