Pandora app macOS

Gli sviluppatori di Pandora hanno finalmente rilasciato un’app nativa per macOS, permettendo a tutti i possessori di un Mac di non doversi accontentare solo della versione web.

Non riproduce ancora i podcast e non ha tutte le funzionalità dell’applicazione mobile, ma l’app per macOS dà accesso a pratici controlli da tastiera che consentono di riprodurre, mettere in pausa, riprodurre, saltare, riprodurre e persino valutare i brani. É integrata anche con il sistema di notifica di macOS, fornendo le notifiche sullo schermo che mostrano l’artista e la canzone che è in riproduzione, così come l’album dal quale proviene la canzone.

Inoltre, include i controlli per le modalità Pandora, che possono mettere a punto i tipi di brani riprodotti dal servizio, come “Crowd Faves” e “Newly Released”. L’app desktop è accessibile agli utenti su tutti i livelli, ma al momento è disponibile solo per Mac. Pandora dice che una versione di Windows è “in arrivo”, anche se non ha dato una data specifica per il suo rilascio.

Per chi non lo sapesse, Pandora è un servizio simile a Spotify e Apple Music che permette agli utenti di creare delle stazioni radio virtuali partendo dall’inserimento di un brano o di un artista che sia gradito all’utilizzatore. Il sistema sfrutta l’algoritmo creato appositamente dal Music Genome Project per cercare brani simili a quello segnalato dall’utente, e quindi riprodurre musiche che possibilmente piacciano all’ascoltatore.

Nel caso foste interessati al download dell’app Pandora per macOS, vi basterà cliccare qui per essere rimandati sulla pagina dedicata.