Microsoft Edge Chromium

Microsoft sta andando a tutta nel rivoluzionare il proprio browser web pre-installato su Windows 10 facendolo passare da un motore di render proprietario al progetto open source Chromium. Ed ecco allora che a distanza di due mesi dal rilascio di Microsoft Edge per Windows 10 e a distanza di un mese dal rilascio per macOS, il colosso di Redmond l’ha portato anche su Windows 7 e Windows 8.

Microsoft sta rilasciando le build giornalieri del canale Canary e prevede di supportare il canale Dev “presto”.

Troverete che l’esperienza e le funzionalità sulle versioni precedenti di Windows sono in gran parte le stesse di Windows 10, incluso il supporto imminente per la modalità Internet Explorer per i nostri clienti aziendali“, spiega un post sul blog del team di Microsoft Edge. Mentre la maggior parte delle funzionalità è la stessa, manca la modalità dark e Microsoft afferma che non è supportato l’accesso AAD.

Microsoft sta ancora testando il suo browser Chromium Edge su Windows 10, macOS e ora versioni precedenti di Windows, e non è ancora chiaro quando la società inizierà a rilasciarlo in modo più ampio e in versione stabile. Edge sarà disponibile per Windows 7, nonostante Microsoft abbia intenzione di terminare il supporto per il sistema operativo il prossimo gennaio.

Trattandosi di un browser che condivide le radici con Google Chrome, tutte le estensioni disponibili per il browser di Google sono anche compatibili con Edge. Nel caso foste interessati, è possibile scaricare il file d’installazione sul sito Edge Insider di Microsoft (l’installazione può avvenire in parallelo a qualsiasi altro browser web in forma stabile).