Microsoft Edge Chromium

A distanza di due settimane da quando il link per la versione beta di Microsoft Edge per macOS era trapelato online (basato sempre su Chromium), Microsoft ha avviato ufficialmente il beta test del nuovo browser su macOS.

Dal momento che Microsoft vuole unificare l’esperienza utente sia su Windows 10 che su macOS, la prima versione beta di Microsoft Edge per i Mac non presenta molte differenze con le attuale Build per Windows 10, tranne per il fatto che Microsoft ha lavorato per supportare le scorciatoie da tastiera Mac e ha sperimentato la posizione dei pulsanti in modo che il suo browser abbia l’aspetto di un’app per Mac.

Microsoft Edge macOS

Microsoft ha anche aggiunto il supporto della Touch Bar, con la possibilità di cambiare scheda direttamente da lì. Gli angoli arrotondati per le schede sono disponibili anche nella versione macOS di Edge e Microsoft sta pianificando di portare questa stessa interfaccia utente su Windows. Microsoft ha anche appena annunciato nuovi controlli sulla privacy per Edge e una nuova funzione “Collections” per la raccolta di immagini, testo e note generali dal web. Infine, segnaliamo la disponibilità di Microsoft Translator.

Nel caso voleste provare il nuovo browser web su macOS (al momento solo in versione Canary), vi basterà cliccare sul seguente link.

Ricordiamo che l’installazione avviene in parallelo a Safari e agli altri browser che eventualmente avete installato sul Mac.