Apple acquisisce Fashwell

Per migliorare i propri servizi e i propri prodotti hardware esistono essenzialmente due diverse strategie: farli progredire in casa sviluppando soluzioni innovative oppure acquisire aziende più avanti in quei settori e integrare la loro tecnologia. Seppur Apple preferisce nella maggior parte dei casi fare tutto da sola, così da mantenere il controllo su tutto, alle volte è costretta a volgere l’attenzione verso altre aziende. Pochi giorni fa è successo con la divisione modem di Intel e, apparentemente, adesso anche con la start-up Fashwell.

Fashwell è un’azienda che si occupa principalmente di sviluppare algoritmi di computer vision e riconoscimento visivo sfruttando l’intelligenza artificiale e la tecnica del machine learning. Le API di Fashwell consentono inoltre agli utenti di taggare qualsiasi immagine, consentendo alle aziende di avere in automatico dei tag sulle immagini in modo rapido e preciso in una vasta gamma di categorie, tra cui colore, scena, motivo e design.

Apple acquisisce Fashwell

L’acquisizione di Fashwell da parte di Apple però è avvolta in un velo di mistero. Seppur nessun annuncio ufficiale è stato fatto, secondo MacRumors, il CEO di Fashwell Matthias Dantone, il CSO Lukas Bossard e il CTO Michael Emmersberger indicano tutti Apple come datore di lavoro dal 2019.

Il sito Web e l’account Twitter di Fashwell sono ancora attivi e funzionanti ma non sono stati aggiornati dalla fine del 2018. Ciò suggerisce una sequenza temporale per l’acquisizione, risalente a circa dicembre 2018. Altri sei dipendenti elencano Apple come datore di lavoro su LinkedIn, la maggior parte dei quali descrivono il proprio lavoro come ingegneri che fanno parte del team di machine learning di Apple.

Secondo quanto riferito, Apple sta anche acquisendo la società di auto a guida autonoma Drive.ai, suggerendo che la società sta cercando di accelerare la sua incursione nell’intelligenza artificiale e nel machine learning applicato al mondo reale.