Volkswagen ID.3

Cercando di scrollarsi finalmente di dosso lo scandalo #dieselgate, Volkswagen ha presentato ufficialmente la nuova Volkswagen ID.3. Si tratta della prima auto elettrica del colosso tedesco che può competere, per prezzi e prestazioni, con la Tesla Model 3.

Da un punto di vista generale, si tratta di una compatta 100% elettrica che permette un’autonomia dichiarata compresa tra i 330 e i 550 km a seconda della batteria. Basata sulla piattaforma MEB (sviluppata da Volkswagen ma concessa in licenza anche ad altri produttori) costruita appositamente per i modelli a batteria. L’obiettivo con la Volkswagen ID.3 è quello di rendere accessibile il mondo delle auto elettriche a un’ampia base di clienti. Per tale ragione, l’azienda ha previsto un prezzo di circa 30mila euro per la versione base o 40mila per la 1st edition (il pre-ordine è attivo da oggi con 1.000 euro).

Scendendo nel dettaglio delle caratteristiche tecniche, la Volkswagen ID.3 1st Edition sarà personalizzabile in quattro colori e tre versioni, tutte con tanti accessori di serie e l’aggiunta di IQ.Light e design bicolore interno ed esterno. Uno step ulteriore lo si farà con la ID.3 1ST Max che ha anche un ampio tetto panoramico e sistemi avanzati come l’innovativo head-up display con realtà aumentata.

Purtroppo non abbiamo ancora informazioni esatte sulla potenza del motore, sull’eventuale disponibilità di una versione “dual motor”, sulla tipologia di sistema infotainment, sul supporto alla ricarica rapida e sulle varie capacità delle batterie che verranno messe a disposizione.

É bene segnalare che seppur il pre-ordine della nuova arrivata è disponibile sin da oggi, l’ordine definitivo potrà essere concludo a settembre, in seguito al Salone di Francoforte.

La è solo il primissimo passo per l’azienda tedesca che ha previsto l’investimento di 44 miliardi di euro per la riconversione industriale di Zwickau, il più grande ed efficiente stabilimento produttivo di auto elettriche del gruppo, e di diverse altri fabbriche entro il 2023.