Porsche Taycan

Non c’è solo l’esordio di Kia nel mondo delle auto elettriche da tenere sott’occhio. Con un investimento di 6 miliardi di euro (raddoppiato rispetto alle previsioni iniziali) e con la presentazione della nuova Porsche Taycan, anche il colosso automobilistico entra nel club delle auto elettriche. La Porsche Taycan può quasi essere considerata una supercar elettrica per via di caratteristiche decisamente fuori dal comune.

Dal motore in grado di sviluppare oltre 600 cavalli motore e di far accelerare l’auto da 0 a 100 KM/h in appena 3,5 secondi, al traguardo dei 200 KM/kh in 12 secondi, tutto ciò che può essere categorizzato sotto la voce performance è fuori dall’ordinario nella Porsche Taycan.

Nonostante queste velocità molto elevate, il pacco batterie montato sulla Porsche Taycan riesce a garantire ben 500 KM di autonomia. Molto probabilmente verranno offerte diverse varianti dell’auto, con motori più o meno potenti e batterie più o meno capienti.

Al momento è avvenuta solo la presentazione a Stoccarda dell’auto mentre la sua produzione sarà avviata il prossimo anno nello stabilimento di Zuffenhausen, nel quale fra l’altro è in fase di svolgimento una completa rivoluzione in quanto sarà il designato per la produzione di tutte le Porsche full-electric.

Dei tre miliardi di euro supplementari circa 500 milioni saranno utilizzati per lo sviluppo di varianti e derivati della Taycan che, come la 911, probabilmente sarà destinata a diventare un’icona dell’automobilismo. Nei progetti di Porsche non vi sono solo la creazione di nuovi veicoli elettrici ma anche l’ampliamento dell’attuale gamma introducendo motorizzazione elettriche. Insomma, anche se meno profondo rispetto a FCA, si tratta di un rinnovamento importante per il marchio tedesco.