Bosch sistema 3D passivo

Con l’aumentare della tecnologia a bordo delle auto, sono in molti coloro che si preoccupano delle troppe distrazioni; dal cluster degli strumenti digitale al sistema di infotainment, quante più informazioni si aggiungono quanto più alto è il pericolo di distrazioni e, di conseguenza, di incidenti. Bosch è pienamente consapevole di ciò, tanto da impegnarsi in una ingegnosa tecnologia 3D “senza occhiali” per auto.

La tecnologia utilizza un display 3D “passivo” in grado di focalizzare le immagini nei nostri due occhi senza bisogno di interpolazioni dagli occhiali come avviene nella tecnologia 3D attiva che tutti noi abbiamo almeno una volta provato al cinema.

L’obiettivo di Bosch è quello di proiettare in 3D le informazioni più importanti durante la guida, come ad esempio le indicazioni stradali provenienti dal navigatore, direttamente negli occhi dei guidatori. In questo modo, tali informazioni verranno poste alla sua attenzione senza tuttavia distrarlo più di tanto.

La tecnologa 3D passiva però è sul mercato ormai da diversi anni (anche se senza tanto successo), per cui è lecito chiedersi come mai Bosch abbia deciso di sviluppare solo adesso questo sistema. Stando a quanto dichiarato, la risposta è da ricercarsi nella potenza computazionale dei computer che, al giorno d’oggi, è arrivata a un punto tale da rendere possibili cose del genere senza rallentamenti o problemi.

Al momento non vi è alcuna informazione su quali saranno le automobili che integreranno questo sistema di Bosch; molto probabilmente solo i modelli premium e più costosi ne trarranno beneficio.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il sistema di avviso di guida contromano sviluppato da Bosch è disponibile anche all’interno dell’app “FM-World”.