Firefox competitor Apple News+

Il modo di consultare le news è radicalmente cambiato con l’avvento della digitalizzazione, passando dai giornali cartacei al web. Tuttavia, è ulteriormente cambiato da quando gli smartphone e le applicazioni hanno preso il sopravvento sui computer e i browser web. Se però alcuni colossi come Google hanno realizzato delle app che aggregano le notizie (Google News), aziende come Apple hanno lanciato dei servizi in abbonamento curati da editori e non da algoritmi (Apple News+). Su quest’ultimo piano il servizio di Apple a breve potrebbe avere un nuovo concorrente lanciato da Mozilla.

Mozilla ha stuzzicato gli utenti per valutare il loro potenziale interesse per un abbonamento mensile che gli permetta di accedere a un servizio di news Premium, in cui parte del provento va direttamente ai proprietari della testata (supportare i siti che ami, evitare gli annunci che odi).

Il servizio, attualmente indicato come “Firefox Ad-free Internet” sarebbe un concorrente diretto di Apple News+, che è stato lanciato nel marzo di quest’anno in cui sono stati attivati più di 200.000 abbonamenti nelle prime 48 ore.

Mozilla ha stretto una partnership con Scroll, una startup di notizie senza annunci per avere una base solida dal quale creare il proprio servizio. Scroll offre un servizio ancora in beta, il che permetterà a Mozilla di apportare qualche modifica prima di lanciarlo in forma stabile per tutti.

Il servizio includerebbe l’accesso ad articoli audio, segnalibri sincronizzati tra dispositivi grazie al cloud e consigli e personalizzazione in base ai gusti degli utenti. Mozilla afferma inoltre che funzionerà sia su dispositivi mobili che desktop, suggerendo che sarà legato direttamente all’account Firefox.

Il successo di un servizio del genere è sicuramente legato, almeno in parte, anche alla disponibilità su diverse piattaforme e la scelta di Mozilla di non legarlo strettamente a Firefox (funzionerà su qualsiasi browser web) dovrebbe essere un punto a favore.

Al momento non abbiamo informazioni circa il possibile arrivo al di fuori degli USA, dove quando verrà messo a disposizione costerà 4,99 dollari al mese, la metà rispetto ad Apple News+.