Sky Go

Forse non tutti sanno che l’abbonamento a Sky Digitale Terrestre, seppur più costoso e meno ricco di contenuti rispetto all’abbonamento satellitare, non comprende il servizio di Sky Go. Questa situazione fortunatamente sta per finire, con l’amministratore delegato di Sky, Andrea Zappia, che al termine del convegno organizzato da Agcom, ha dichiarato che gli abbonati mediante Digitale Terrestre potranno accedere a Sky Go a partire da dicembre 2018.

Il futuro del digitale terrestre nella competizione multipiattaforma: opportunità e business per gli attori del mercato”. Zappia ha confermato che la richiesta per avere Sky in mobilità da parte dei clienti DVB-T è cresciuta a tal punto da non poterli non accontentare: “Stiamo assistendo a una domanda dei clienti del digitale terrestre di avere anche contenuti on demand: per questo a dicembre lanceremo SkyGo anche per loro”.

Al momento non sappiamo se si tratterà di Sky Go semplice o se si potrà avere anche Sky Go Plus, quindi con funzione di download dei programmi e fino a 4 dispositivi associabili. Staremo a vedere nelle prossime settimane come evolverà la situazione.

Ricordiamo comunque che l’app SkyGo è disponibile sia su smartphone e tablet Android che su iPhone e iPad. Inoltre, è possible procedere alla visione anche attraverso un browser web del PC.