Telefonia

La eSIM degli iPhone Xs, Xs Max e XR sarà attivata solo con un futuro aggiornamento di iOS 12

A differenza di quanto avevamo preventivato in passato, tutti i nuovi iPhone presentati da Apple ieri sono dotati di capacità Dual SIM. Oltre ad avere il classico slot per la Nano SIM, iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone XR sono dotati di una eSIM.

Sfortunatamente nel momento delle prime spedizioni degli smartphone la eSIM sarà disabilitata. Questo perché Apple è ancora in trattativa con i vari operatori in giro per il mondo per offrire il loro servizio attraverso questo nuovo genere di SIM che, ricordiamo, essere un chip integrato direttamente all’interno della scheda logica.

La funzione verrà attivata tramite un futuro aggiornamento di iOS 12, sebbene non sia chiaro quando ciò si verificherà. Quando sarà attivata, gli utenti in possesso di uno degli iPhone 2018 saranno in grado di utilizzare la funzione Dual SIM Dual Standby. Ciò consente agli utenti di selezionare una scheda SIM attiva per lavorare con il modem e per effettuare e ricevere chiamate. L’altra SIM rimane invece in standby finché non diventa attiva.

Il vantaggio di avere uno smartphone Dual SIM Dual Standby è che si possono impostare due numeri su un singolo telefono, uno per l’ambiente lavorativo e uno per uso personale. Inoltre, consente al proprietario del telefono di cambiare il piano tariffario della eSIM nel giro di pochi minuti e non di giorni.

Questa è una delle caratteristiche che maggiormente interessano alla gente cinese e indiana e sospettiamo che Apple abbia voluto introdurla su tutti e tre i modelli per cercare di recuperare terreno in tali mercati (perso a causa di Huawei, Oppo, Xiaomi e degli altri produttori cinesi).

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top