Telefonia

Apple tra un nuovo brevetto e nuove indiscrezioni sui prossimi iPhone

Mente un nuovo brevetto Apple illustra un sistema di risposte intelligenti durante la guida, trapelano nuove immagini del possibile display di iPhone 9.

Dopo che il mese scorso il noto analista Ming-Chi Kuo ha abbandonato la compagnia di analisi KGI, è venuto a mancare un importante punto di riferimento per i rumor legati ai prodotti Apple. Ciononostante c’è ancora qualcuno in grado di fornire interessanti anticipazioni, pur con il rischio di strane imprecisioni.

È il caso di Mr-White, che ha condiviso un’immagine di quelli che dovrebbero essere i display di iPhone 9, uno dei tre smartphone che dovrebbero essere annunciati quest’anno dal colosso di Cupertino. Ricordiamo infatti che sarebbero previsti iPhone 9 con schermo LCD da 6,1 pollici e iPhone Xs e iPhone Xs Plus, rispettivamente con schermi da 5,8 e 6,5 pollici.

Peccato che nel suo tweet Mr-White abbia scritto che si tratta di “uno schermo OLED da 6,1 pollici per iPhone X“. È possibile che il leaker, pur esperto, abbia fatto confusione tra sigle e misure, visto che appare decisamente improbabile che Apple utilizzi uno schermo OLED su tutti e tre i nuovi smartphone. iPhone 9 infatti dovrebbe poter contare su un prezzo più contenuto, intorno ai 750 dollari, e l’utilizzo di un pannello LCD aiuterebbe sicuramente a contenere i costi.

Intanto Apple sta lavorando a nuove capacità legate a Siri, come dimostra un nuovo brevetto ottenuto recentemente. Secondo le indicazioni contenute nel brevetto Siri sarebbe in grado di contestualizzare una chiamata ricevuta in auto, verificando la posizione e l’eventuale attivazione della modalità Non Disturbare, incrociando i dati con l’identificativo del chiamante, per inviare risposte personalizzate.

Secondo le immagini presenti della documentazione accompagnatoria del brevetto Siri potrebbe mandare un messaggio indicando il tempo previsto per l’arrivo se, ad esempio, chi ci chiama è proprio la persona presso la quale ci stiamo recando. Attualmente Siri offre una serie di messaggi preconfezionati ma l’idea di Apple sembra decisamente interessante e contribuirebbe a ridurre drasticamente le distrazioni alla guida.

Come accade per tutti i brevetti, non solo quelli Apple, non ci sono indicazioni sulle tempistiche necessarie per vedere la soluzione nel mondo reale, ma la cosa sembra decisamente fattibile e quasi indispensabile per la sicurezza.

Fonte, Fonte, Fonte

In copertina iPhone X

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top