Xiaomi MIJIA Display Hanging Lamp

Xiaomi ha scelto lo store online Xiaomi Mall per il lancio, tramite crowdfunding, della nuova lampada da scrivania da fissare al monitor. Il produttore cinese ha inoltre annunciato l’arrivo di un nuovo Chief Marketing Officer dai trascorsi molto importanti

Xiaomi MIJIA Display Hanging Lamp

Nonostante il colosso cinese abbia annunciato un cambio di nome per il brand MIJIA, che diventa ora Smart Life, oggi è stato annunciato quello che con ogni probabilità sarà uno degli ultimi prodotti della famiglia MIJIA. Come lascia intendere il nome di tratta di una lampada da scrivania che ha la peculiarità di poter/dover essere fissata al di sopra del monitor, per illuminare in maniera perfetta la vostra scrivania, senza creare fastidiosi riflessi.

La lampada è dotata di una porta USB Type-C che può essere collegata al computer in modo che si accenda quando lo utilizzare, ma può essere alimentata in qualsiasi altro modo (power bank, monitor, alimentatore USB dedicato). Il controllo della luminosità avviene con un piccolo telecomando che si connette in modalità wireless a 2,4 GHz e che permette di regolare anche la temperatura colore.

Sarà in vendita dal 3 giugno su Xiaomi Mall al prezzo promozionale di 169 yuan (circa 21 euro) e successivamente il prezzo sarà fissato a 199 yuan, circa 25 euro.

Il nuovo CMO di Xiaomi China

Con un annuncio effettuato tramite Weibo Xiaomi ha presentato Yang Zhe, che da oggi diventa il nuovo CMO (Chief Marketing Officier) per il mercato cinese della compagnia. Si tratta di una persona molto conosciuta dall’industria degli smartphone, visti i suoi illustri trascorsi.

Xiaomi presenta Display Haning Lamp e un nuovo CMO dal passato illustre 4

Di recente è stato responsabile del marketing e Vice Presidente di Meizu, ma in precedenza ha lavorato anche con Samsung e Huawei. Per quest’ultima ha realizzato le campagne pubblicitarie per Huawei P7, P8 e Mate 7. Prima di passare in Meizu Yang era stato assunto da TCL, dove è rimasto solamente per 18 mesi.

Xiaomi continua dunque a ingaggiare dirigenti di alto livello per accrescere il proprio prestigio a livello nazionale e internazionale e per dare nuova spinta al mercato.