Samsung Pay

Oltre alla casa di Mountain View con la sua Google Card in cantiere, anche il colosso sudcoreano pare avere in serbo una carta di debito fisica legata al proprio servizio di pagamenti digitali Samsung Pay. Si parla di un lancio imminente, previsto per l’estate, ma vediamo quello che è emerso.

Quello che sappiamo sulla carta Samsung Pay

A differenza della Google Card, aspirante rivale della ben più concreta Apple Card, la soluzione di Samsung è avvolta ancora da nebbia fitta. I primi dettagli arrivano da Cnet, secondo cui il produttore sudocreano starebbe progettando tale carta fisica legata a Samsung Pay in collaborazione con la società SoFi.

Una carta di debito si configurerebbe come la normale evoluzione di un servizio in procinto di compiere 5 anni di vita proprio l’estate imminente, periodo in cui sarebbe atteso il debutto del nuovo servizio finanziario.

Nel 2020 Samsung Pay si sta evolvendo dall’essere un sistema comodo per fare acquisti e pagare, fino a diventare una soluzione pratica per gestire i propri soldi“, ha dichiarato Sang Ahn, direttore generale della sezione nordamericana di Samsung Pay.

Parole ancora vaghe dalle quali non si evince molto, ma dando per vere le dette ipotesi, ne dovremmo sapere di più a breve.

Leggi anche: migliori carte prepagate/conto gratis a confronto: ecco quale scegliere