Realme

Che Realme sia al lavoro su un proprio smartwatch non è un segreto e l’esistenza di Realme Watch (o qualunque sia il nome scelto per tale device) è stata confermata dallo stesso team del produttore.

In attesa di scoprire quando tale device sarà lanciato sul mercato, nelle scorse ore sono state condivise alcune indiscrezioni che provano ad anticipare le sue principali feature.

Design e feature di Realme Watch

Iniziamo da quello che dovrebbe essere il suo aspetto, caratterizzato da una scocca di forma quadrata con angoli arrotondati, un pulsante fisico sulla parte destra (dovrebbe essere utilizzato per bloccare o sbloccare il dispositivo e per facilitare la navigazione con funzioni come il ritorno alla schermata principale) e un cinturino in gomma:

Realme Watch

Tra le feature di questo smartwatch dovremmo trovare un display touch da 1.4 pollici con risoluzione 320 x 320 pixel, una batteria da 160 mAh, una scocca con certificazione IP68 (resistenza all’acqua e alla polvere), Bluetooth 5.0, il monitoraggio della frequenza cardiaca, un sensore per il calcolo del livello di ossigeno nel sangue e un sistema operativo proprietario mentre non vi sarà un modulo GPS.

Pare che il device sarà in grado di archiviare i dati per 7 giorni senza connettersi a uno smartphone e un’app associata per la sincronizzazione prima che inizi a eliminare i dati più vecchi su base continuativa.

Realme Watch

Realme Watch avrà 5 watch face pre-caricate e altre potranno essere scaricate dagli utenti e potrà contare su feature comuni come il conteggio dei passi, il monitoraggio della frequenza cardiaca, la visualizzazione di data e ora, le informazioni meteo.

Realme Watch

Ed ancora, Realme Watch dovrebbe supportare fino a 15 tipi di attività sportive, consentire di controllare la musica sul telefono e permettere di utilizzare l’orologio come pulsante di scatto Bluetooth per la fotocamera del telefono.

Nelle prossime settimane dovremmo saperne di più.