Google Chrome

Google Chrome per desktop ha introdotto silenziosamente una nuova funzione integrata con Windows Hello per un’autenticazione dei metodi di pagamento più rapida. Vediamo di che si tratta e come funziona.

Come funziona l’autenticazione via Windows Hello di Chrome

Anziché inserire il numero CVC della propria carta salvata fra i metodi di pagamento di Google Chrome, è ora possibile usufruire di un nuovo metodo più comodo e già disponibile sulla versione desktop del browser di Big G.

Come anticipato, si tratta di una funzione che impiega Windows Hello, il metodo di autenticazione casa Microsoft per accedere ai dispositivi con Windows 10 utilizzando l’impronta digitale, o il riconoscimento facciale per autorizzare le carte. Esatto, attraverso tale sistema ora è possibile autorizzare la compilazione automatica della propria carta salvata per i pagamenti online.

Per farlo basta recarsi nelle impostazioni di Google Chrome, accedere alla sezione “Compilazione automatica”, selezionare “Metodi di pagamento” e spuntare l’opzione “Windows Hello”.

A questo punto viene mostrata una finestra di dialogo (quella che vedete qui sopra) in cui Chrome ci domanda se utilizzare Hello anziché il numero CVC per confermare le carte. Dunque, non resta altro da fare che autorizzare il tutto con l’impronta o il riconoscimento facciale per attivare la funzione.

Potrebbe interessarti anche: Migliori carte prepagate/conto gratis a confronto: ecco quale scegliere