L’auto elettrica annunciata da Sony e Honda al CES di quest’anno dovrebbe essere un hub di intrattenimento su ruote, ma affiché il progetto AFEELA EV possa materializzarsi ci sarebbe bisogno anche di Qualcomm.

Secondo quanto riportato da Automotive News, l’AFEELA EV necessiterebbe della piattaforma Digital Chassis di Qualcomm per poter offrire una guida autonoma di livello 3.

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

Secondo la classificazione SAE relativa all’automazione della guida, il livello 3 non richiede che il  conducente guidi effettivamente il veicolo, ma è sufficiente che il guidatore ne assuma il controllo quando la funzionalità lo richiede.

Sony Honda Mobility lancia AFEELA

L’AFEELA EV avrà circa 45 sensori e sarà governata dall’intelligenza artificiale integrata, ma tutto quanto necessita di una piattaforma adeguata e quella di Qualcomm sembra idonea, visto che il produttore di chip ha anche lavorato a una soluzione automobilistica per i prossimi veicoli in grado di raccogliere informazioni da tutti i sensori, fornire immagini a tutti gli schermi interni, ricevere aggiornamenti OTA e fornire avvisi in tempo reale tramite le sue capacità di connettività 5G e Wi-Fi, nonché di apprendere lo stile del conducente.

Secondo quanto riferito, AFEELA EV presenterà un’interfaccia sviluppata su Unreal Engine, lo stesso motore grafico che alimenta i display interni dell’Hummer EV di GMC, inoltre Sony contribuirà con diverse tecnologie di intrattenimento attraverso le sue divisioni che si occupano di film, musica e videogiochi.

L’AFEELA EV dovrebbe entrare in produzione nel 2025 in uno degli stabilimenti Honda in Ohio, Stati Uniti, con le consegne che dovrebbero iniziare nel 2026, tuttavia sembra essere un prodotto di nicchia e quindi dovrebbe costare oltre 100.000 dollari.

Potrebbe interessarti: Tesla investe oltre 1 miliardo di dollari in un supercomputer per la guida autonoma