Come di consueto, nel secondo martedì del mese, Microsoft rilascia gli aggiornamenti mensili di sicurezza per i suoi sistemi operativi Windows 11 e Windows 10, la giornata nota come Patch Tuesday però non si limita esclusivamente alle correzioni in materia di sicurezza ma introduce sui sistemi sopra citati anche alcune novità. Scopriamole insieme.

Windows 11 22H2 riceve l’aggiornamento Moment 3

Partiamo con l’ultima versione disponibile del sistema operativo più recente di casa Microsoft, Windows 11 22H2 riceve in occasione del Patch Tuesday un aggiornamento etichettato come KB5027231 che porta il numero build a 22621.1848, introducendo diverse novità.

Offerta

Samsung Galaxy Book3, 16/512 GB

15.6'' FHD, Intel Core i5-1335U 13th gen, 16GB RAM, 512GB SSD, Windows 11 Home, Graphite

529€ invece di 709€
-25%

Tra queste, quella che più di tutte salta all’occhio, è la reintroduzione della visualizzazione dei secondi nell’orologio presente sulla barra delle applicazioni, già presente tempo fa nella precedente versione del sistema operativo, ma poi eliminata dall’azienda.

Le Impostazioni di Windows 11 22H2 ricevono due nuove pagine, una dedicata ai dispositivi e agli hub USB4, grazie alla quale l’utente può vedere i dispositivi USB4 e Thunderbolt collegati al PC e i dispositivi ad essi collegati; mentre la seconda contiene le impostazioni sulla privacy per i sensori di presenza sui laptop che ne sono provvisti, di modo che l’utente possa limitare l’accesso ai sensori per le app di terze parti.

Tra le altre novità introdotte figurano:

  • la possibilità di abilitare il risparmio energetico del display mentre il laptop è collegato
  • la possibilità di avere sempre la tastiera touch aperta automaticamente quando si registra un campo di testo
  • miglioramenti per l’accessibilità che ora vanta il supporto di più lingue nei sottotitoli live, tra cui francese, portoghese, spagnolo e cinese
  • l’accesso vocale ora supporta più dialetti inglesi, come il Regno Unito, l’Australia e l’India
  • sono stati aggiunti  i tasti di accesso da tastiera nel menu contestuale di Esplora file
  • è stata aggiunta la possibilità di creare dump della memoria del kernel in tempo reale nel Task Manager
  • è stato introdotto il supporto per Bluetooth LE Audio

Se queste dunque sono le nuove funzionalità introdotte con l’aggiornamento, come sappiamo il Patch Tuesday si occupa anche di implementare alcune correzioni in materia di sicurezza che, per completezza, vi riportiamo di seguito:

  • Questo aggiornamento risolve un problema noto che interessa le app a 32 bit che riconoscono indirizzi di grandi dimensioni e utilizzano l’ API CopyFile . Potresti riscontrare problemi quando salvi, copi o alleghi file. Se utilizzi un software di sicurezza commerciale o aziendale che utilizza attributi di file estesi, è probabile che questo problema ti riguardi. Per le app di Microsoft Office, questo problema riguarda solo le versioni a 32 bit. Potresti ricevere l’errore “Documento non salvato”.
  • Questo aggiornamento risolve un problema di compatibilità. Il problema si verifica a causa dell’utilizzo non supportato del registro.
  • Questo aggiornamento risolve un problema che interessa il kernel di Windows. Questo problema è correlato a CVE-2023-32019. Per ulteriori informazioni, vedere KB5028407 .

Windows 11 21H2

Per quanto riguarda l’aggiornamento della versione base di Windows 11, la 21H2, l’update è meno corposo dal punto di vista dell’implementazione di nuove funzionalità (non è infatti presente nulla di rilevante da segnalare) ma, per quel che concerne le correzioni di sicurezza, oltre a quanto sopra esposto vengono altresì aggiunte tutte le correzioni e i miglioramenti elencati nella versione di anteprima del mese scorso.

L’update è denominato KB5027223 e porta la build del sistema alla numero 22000.2057.

Windows 10

Anche la precedente versione del sistema operativo proprietario di Microsoft, Windows 10, riceve i suoi update, sia per la versione 21H2 che per la 22H2 che sono tutt’ora supportate dalla società; l’aggiornamento etichettato come KB5027215 porta i numeri build delle versioni appena citate a 19045.3986 o 19044.3086.

Per quanto riguarda le correzioni di sicurezza, diverse coincidono con quelle implementate nelle versioni di Windows 11, con in più quelle presenti nella versione di anteprima del mese scorso; dal punto di vista delle nuove funzionalità invece viene introdotta un’esperienza migliorata della casella di ricerca sulla barra delle applicazioni (aggiunta utile anche se l’utente ha comunque facoltà di ripristinare la vecchia esperienza di ricerca) e introdotto il supporto per la visualizzazione simultanea di un massimo di tre notifiche ad alta priorità sullo schermo.

Trattandosi di aggiornamenti obbligatori, l’utente non dovrà fare nulla, se non riavviare il sistema quando riceverà la notifica della conclusione dell’aggiornamento.

Potrebbe interessarti anche: Microsoft dice ufficialmente addio a Cortana su Windows